15 luglio 2024
Aggiornato 17:30
Assegnati i premi per i 500 concorsi tecnici ed estetici

Il fascino di Euroflora si svela al pubblico

Dal 21 aprile al 1° maggio a Genova le più importanti floralies europee

GENOVA - Stamattina Euroflora si è presentata pronta in tutti i dettagli per i lavori delle giurie - 255 esperti italiani ed esteri impegnati a valutare le 2.728 realizzazioni iscritte ai 500 concorsi, per l’anteprima riservata alla stampa e per l’inaugurazione – in programma nella serata a partire dalle 18.30. Improntati ad ammirazione e soddisfazione i giudizi della generalità di operatori e ospiti.

Domani mattina alle 8.00 e fino a domenica 1° maggio, Euroflora apre per undici giorni ai visitatori, nel pieno dello splendore e già con le indicazioni dei premi, segnalati sulle singole aiuole. Quest’anno ampie e articolate le presenze internazionali. Oltre alle principali floralies europee, sono presenti spazi decorati da Ecuador, India, Nuova Zelanda, Romania e Spagna.

Inoltre si parte con il programma di appuntamenti dedicati agli appassionati e agli operatori di settore. Da domani ha inizio la missione dell’Istituto Commercio Estero - realizzata in collaborazione da Liguria International, da Azienda speciale della Camera di Commercio di Savona e da Fiera di Genova - che vedrà impegnati operatori e giornalisti da Giappone, Cina, Corea, Brasile, Francia, Germania, Usa, Polonia, Ungheria e Russia a partire dalla mattinata con il seminario «Il distretto floricolo del Ponente» e poi con un fitto calendario di incontri B2B con i florovivaisti italiani e liguri.

Di prospettive e bilanci per le aziende italiane del florovivaismo si parlerà alle 11 nella presentazione di Ismea – l’Istituto di Studi per il Mercato Agricolo e Alimentare, durante il quale saranno presentati e commentati i dati economici dell’anno 2010.

Confagricoltura organizza alle 10.30 l’incontro della Federazione nazionale di prodotto florovivaismo, alle 15.30 la presentazione del libro di «Fiori in famiglia» di Elena Accati Garibaldi, ordinario di floricoltura e responsabile del master di progettazione del paesaggio e delle aree verdi alla Facoltà di Agraria dell’Università degli studi di Torino. Il libro è dedicato alla vita di Eva Mameli Calvino, madre di Italo, eccellente botanica e fondatrice insieme al marito dell’Istituto Sperimentale per la Floricoltura di Sanremo. Eva Mameli fu anche la prima donna in Italia a conseguire la libera docenza in botanica nel 1915.

Alle 14.30 si accendono i riflettori sulla Liguria con la visita del Presidente della Regione Claudio Burlando e degli assessori all’agricoltura Giovanni Barbagallo e al turismo Angelo Berlangeri che alle 16 incontreranno la stampa al padiglione B superiore, teatro della grande partecipazione ligure.

L’Albero d’Oro Beghelli, il nuovo sistema fotovoltaico basato su una tecnologia ad alta concentrazione che utilizza celle fotovoltaiche in grado di produrre il doppio di energia rispetto a quelle tradizionali e una nuova concezione nella costruzione delle aree verdi saranno al centro della presentazione in programma alle 15 in sala stampa organizzata da Assoverde e Gruppo Beghelli. Interverranno il presidente del Gruppo Beghelli, Gian Pietro Beghelli, il presidente di Assoverde Miro Siccardi e l’amministratore delegato di Fiera di Genova SpA Roberto Urbani.

Laboratori di giardinaggio in terrazzo organizzati dalla Provincia di Genova in collaborazione con Leroy Merlin domani dalle 10 alle 12 nel Teatro del Fiore. Nella sezione dedicata all’arte della composizione floreale ispirata ai temi del Risorgimento in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il primo appuntamento con le dimostrazioni dal vivo con i maestri fioristi è alle 14 con Maiden, organizzato da Confartigianato. Alle 15 si prosegue con i maestri della Guida dei Fioristi Italiani. Sempre al Teatro del Fiore appuntamento alle 18 con la presentazione del libro «Le ventiquattro bellezze della torta Pasqualina» a cura di Sagep e, alle 19, con la presentazione del libro «Sotto il selciato c’è la spiaggia» e performance «Kairos» di Angelo Pretolini per Fiorina Edizioni.

Oggi la visita di Antonio Ricci. Il «padre di Striscia la Notizia» è da sempre un grande appassionato di piante ed è stato accompagnato nella sua visita dall’architetto paesaggista Paolo Pejrone, membro delle giurie di Euroflora. Nel tardo pomeriggio l’anteprima benefica organizzata in collaborazione con AGI (Associazione Giardini Italiani), Associazione Antonio Lanza, FAI (Fondo Italiano Ambiente), Federabitazioni Liguria, Fondazione Malattie Rare, Garden Club di Cagliari, Rotary Club Genova, Soroptimist Club Genova, Touring Club Italiano e UGAI (Unione Garden Club).

Orari e prezzi
Euroflora sarà aperta al pubblico con i seguenti orari: da giovedì 21 aprile a domenica 1°maggio, dalle 08.00 alle 23.00; chiusura casse: ore 22.00.
Il costo del biglietto intero è di 20,00 ¤ e dopo le ore 18.00 di 16,00 ¤. Ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni, mentre il prezzo del biglietto per i ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 14 anni è di 10,00 ¤.

Per informazioni:
www.euroflora2011.it