4 aprile 2020
Aggiornato 05:00
Gioielleria

Bulgari, controllo passa a Lvmh, lancerà Opa. Titolo vola (+59%)

Offerta a 12,25 euro, premio del 61% rispetto a prezzo venerdì. Paolo e Nicola Bulgari resteranno presidente e vicepresidente del cda di Bulgari

MILANO - A 127 anni dalla sua fondazione e dopo anni di rumors su movimenti nell'azionariato, la famiglia Bulgari ha deciso di cedere il controllo della maison al colosso francese del lusso Lvmh, che lancerà un'offerta pubblica di acquisto al prezzo di 12,25 euro sulle azioni detenute dagli azionisti di minoranza, finalizzata al delisting. L'annuncio dell'operazione, avvenuto questa mattina prima dell'apertura dei mercati, ha fatto letteralmente schizzare il titolo della maison romana, che ha chiuso con un balzo del 59,42% a 12,1 euro, dopo aver toccato un massimo a 12,29. Boom di volumi, con quasi il 22% del capitale passato di mano. Il prezzo dell'Opa, che Lvmh lancerà a fine maggio, incorpora un premio del 61% rispetto alla chiusura del titolo Bulgari di venerdì sera. Interessati a mettere le mani sull'azienda italiana sarebbero stati anche il gruppo svizzero Richemont e l'altro colosso francese del lusso Ppr.

La famiglia Bulgari, azionista di maggioranza con il 50,4%, si allea di fatto con il gruppo di Bernard Arnault, conferendo la propria partecipazione e ricevendo in cambio azioni Lvmh, di cui diventerà il secondo maggior azionista familiare. Nell'ambito del deal Lvmh si impegna a preservare identità e autonomia del gruppo italiano. Secondo gli analisti, con l'acquisizione di Bulgari, Lvmh potrà raddoppiare il proprio giro d'affari nel settore Orologeria-Gioielleria, dove continuava a essere ancora troppo debole, passando nel 2011 a 1,8 miliardi di euro di ricavi contro i 985 milioni realizzati lo scorso anno.

Paolo e Nicola Bulgari resteranno presidente e vicepresidente del cda di Bulgari. La famiglia Bulgari potrà nominare due membri nel consiglio di Lvmh e Francesco Trapani, amministratore delegato di Bulgari, entrerà nel comitato esecutivo del gruppo francese, assumendo, nel secondo semestre, anche la direzione di tutte le attività Orologeria - Gioielleria del colosso francese.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal