24 maggio 2024
Aggiornato 06:30
Internazionalizzazione

Il mercato cinese dell’agroalimentare apre le porte alle aziende liguri

A “Sial China” una partecipazione collettiva finanziata da Regione Liguria insieme con ICE e organizzata con la collaborazione di Wtc Genoa

GENOVA - Dal 19 al 21 maggio a Shangai, le aziende agroalimentari liguri scoprono il mercato cinese con la partecipazione a «Sial China», uno tra gli appuntamenti fieristici più prestigiosi del settore food & beverage.

Liguria International, Società della Regione Liguria per l’internazionalizzazione delle imprese, insieme con World Trade Center Genoa, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Genova, organizza la partecipazione collettiva delle aziende liguri interessate a orientare la propria attività al mercato cinese e internazionale in generale.

L’iniziativa rientra nell’ambito dell’Accordo di Programma ICE – Regione Liguria 2010 – in fase di ratifica da parte del Ministero - che finanzia iniziative di promozione all’estero dei principali settori del sistema economico ligure, tra i quali appunto il comparto agroalimentare.

Grazie al supporto operativo di World Trade Center Genoa, le aziende liguri interessate all’evento avranno a disposizione non solo l’area espositiva della Regione Liguria, ma avranno anche la possibilità di partecipare con i propri prodotti alla realizzazione di un «percorso del gusto e dei sapori liguri» con il quale attirare durante i giorni di manifestazione visitatori e operatori internazionali e guidarli alla scoperta delle specialità regionali.