10 luglio 2020
Aggiornato 02:00
Artigianato. Piemonte

Tenuta delle imprese artigiane del Verbano Cusio Ossola

Rispetto al 30 giugno 2009 si evidenzia un incremento in valore assoluto di 36 imprese

VERBANIA - Al 30 settembre 2009 il totale delle imprese artigiane registrate nel VCO ammonta a 5.049 unità, pari al 36% del totale delle imprese provinciali e al 3,7% del totale delle imprese artigiane piemontesi.
Rispetto al 30 giugno 2009 si evidenzia un incremento in valore assoluto di 36 imprese, mentre confrontando il dato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno lo stock delle imprese artigiane in provincia è calato di 6 unità.

Il tasso di crescita delle imprese artigiane provinciali evidenzia nel terzo trimestre 2009 un +0,72%. La dinamica nella provincia è la conseguenza del saldo positivo tra le iscritte (94) e le cessate (58).
Più contenuti, seppure positivi, i saldi nazionale (0,11%) e regionale (0,18%).

La dinamica positiva è stata determinata dall’andamento del settore di attività delle costruzioni, dove è maggiore la presenza artigiana. Nel terzo trimestre dell'anno, il numero delle imprese registrate nel comparto edile ammonta a 2.288 unità (45% delle imprese artigiane), di cui 672 riferite alla costruzione di edifici, 13 all’ingegneria civile e 1.603 a lavori di costruzione specializzati (tra cui impiantisti ed idraulici).
Le nuove iscrizioni sono 65 mentre le cessazioni 27.

Secondo per rilevanza il macrosettore manifatturiero che pesa per il 23% del totale, con uno stock di 1.207 unità, con 8 iscritte e 13 imprese cessate. Al terzo posto troviamo i servizi alla persona, pari all'12% sul totale delle imprese artigiane.
Se analizziamo la forma giuridica delle imprese artigiane si conferma la prevalenza sul territorio provinciale delle imprese individuali, che rappresentano il 79% del totale, seguite dalle società di persona (19%), e dal 2% di società di capitali.