25 febbraio 2020
Aggiornato 01:30
Per la prima volta da dieci anni

Nokia: III trimestre in perdita per 559 mln

Ma migliorano stime su vendite globali settore: 2009 -7% da -10%

MILANO - Per la prima volta da dieci anni a questa parte Nokia chiuse un trimestre in perdita, per 559 milioni di euro tra luglio e settembre mentre il fatturato totale è calato del 19,8 per cento su base annua.

Ma allo stesso tempo il gigante mondiale dei cellulari ha rivisto in meglio le sue previsioni per i mesi a venire, ora si attende una ripresa dei volumi di vendite globali nell'ultimo trimestre dell'anno. Intanto il terzo trimestre si è chiuso con ricavi scesi a 9,81 miliardi di euro, l'1 per cento in meno rispetto ai tre mesi antecedenti.

L'utile operativo è calato a 741 milioni di euro, il 57,8 per cento in meno rispetto all'analogo periodo di un anno prima, e un meno 4,4 per cento rispetto ai primi tre mesi. Gli utili per azione sono calati del 48,5 per cento su base annua, a 0,17 euro.

Ora il gigante mondiale dei cellulari si attende che l'intero settore registri una contrazione di vendite del 7 per cento per l'insieme del 2009, a 1 miliardo 120 mila unità, laddove in precedenza si aspettava un calo del 10 per cento. Per quanto riguarda la sua quota di mercato, Nokia conta di mantenerla nel quarto trimestre dopo che con un 38 per cento sul terzo si è attestata a livelli i linea con un anno prima e con il secondo trimestre. (con fonte Afp)