28 gennaio 2020
Aggiornato 02:30
Ferrovie. Emilia Romagna

Piano investimenti di Trenitalia, il commento dell'assessore Peri

«Superare la distanza fra la qualità del servizio attualmente offerto e le legittime richieste dei pendolari»

BOLOGNA - Soddisfazione per il piano di investimenti annunciato da Trenitalia. L’ha espressa l'assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione Emilia-Romagna Alfredo Peri, presente oggi a Roma alla Giornata del trasporto ferroviario regionale.

«Quest’investimento di Trenitalia – ha affermato – che non può essere inferiore ai 100 milioni di euro per la nostra regione, unito ai 200 milioni di euro che la Regione Emilia-Romagna ha stanziato e sta già spendendo in materiale rotabile, ci consentirà di superare la distanza fra la qualità del servizio attualmente offerto e le legittime richieste dei pendolari».

L'assessore ha poi ricordato come in questi anni l'infrastruttura ferroviaria dell'Emilia-Romagna sia cresciuta moltissimo, grazie al raddoppio della linea Bologna - Verona e alle nuove linee Alta velocità/Alta capacità Bologna - Milano e Bologna - Firenze. «Per questo abbiamo deciso di giocare d'anticipo mettendo a gara – e siamo stati la prima Regione in Italia a farlo – tutto il trasporto ferroviario locale, attraverso un bando europeo, vinto dal Consorzio trasporti integrati, formato da Trenitalia e Fer. Ora – ha concluso Peri – dobbiamo puntare sull'integrazione fra le diverse modalità di trasporto, lavorando per rendere le stazioni nodi sempre più funzionali, con l'obiettivo di far crescere ancora di più la richiesta di trasporto pubblico».