12 dicembre 2019
Aggiornato 05:00
Sotto le stelle di Sicilia, torna la vendemmia notturna

Calici di Stelle e Vendemmia Notturna il 10 di Agosto a Donnafugata

Uve di Chardonnay pronte per la raccolta il 10 di agosto

MARSALA - Sarà una notte magica quella di San Lorenzo, il 10 di agosto a Donnafugata. «Calici di Stelle», il tradizionale appuntamento promosso dal Movimento del Turismo del vino, diventa davvero imperdibile per quanti amano il vino e sono curiosi di conoscere a fondo i territori e le tecniche di produzione.

Negli splendidi vigneti della Tenuta di Donnafugata (al km 60 della S.S. 624 scorrimento veloce Palermo-Sciacca), tradizionalmente aperta al pubblico per questa manifestazione, proprio quella notte si inizierà a vendemmiare in notturna le uve Chardonnay del vigneto «La Fuga», una circostanza non prevedibile sino a qualche settimana fa, quando l’inizio della vendemmia si stimava potesse avvenire dopo Ferragosto.

Antonio Rallo – a capo dello staff produttivo dell’azienda – dopo un attento monitoraggio delle condizioni di maturazione delle uve, ha sciolto la riserva ed ha stabilito l’inizio della vendemmia dello Chardonnay in quella notte, quando centinaia di wine-lovers e turisti del vino normalmente vengono accolti per visitare i vigneti, la cantina di vinificazione e degustare i vini dell’azienda. Una magnifica e sorpresa che in molti potranno vivere in diretta, sorseggiando magari proprio lo Chardonnay «La Fuga».

Le modalità di partecipazione a Calici di Stelle restano comunque quelle annunciate per tempo: dalle 21 sino all’una del mattino: necessaria la prenotazione contattando il numero verde 800 252321 o via e-mail a info@donnafugata.it. La degustazione dei vini richiede un contributo di 5 euro da versare all’ingresso; è inoltre richiesta una caparra di 5 euro alla consegna del bicchiere di degustazione che potrà essere recuperata riconsegnando il bicchiere.

La Vendemmia Notturna è stata introdotta a Donnafugata nel 1998 ed è diventata, vendemmia dopo vendemmia, una tecnica di riferimento per preservare la qualità del corredo aromatico delle uve, riducendo al minimo il rischio di micro-fermentazioni che le elevate temperature diurne della Sicilia ad Agosto, potrebbero innescare raccogliendo di giorno, compromettendo quindi l’integrità del corredo aromatico dei piccoli acini di Chardonnay.

Di notte, nell’agro di Contessa Entellina le temperature sono nettamente più fresche, i grappoli giungono in cantina perfettamente integri e pronti per essere raffreddati e pigiati sofficemente. Ma oltre a tenere sotto controllo il livello qualitativo delle uve, con la vendemmia notturna si ottengono altri vantaggi: il lavoro dei vendemmiatori è meno faticoso, e si risparmia energia, nella fase di abbattimento delle temperature delle uve, prima della pigiatura.