15 novembre 2019
Aggiornato 16:00
Crack Madoff

Madoff arriva in carcere in North Carolina, ci resterà a vita

Potrebbe uscire per buona condotta non prima del 2139

NEW YORK - Il finanziere caduto in disgrazia Bernard Madoff, responsabile di una delle più grandi truffe della storia, è arrivato oggi nel carcere di Butner, nella Carolina del Nord. Ci resterà per il resto dei suoi giorni, essendo stato condannato a 150 anni di prigione lo scorso 29 giugno. Anche in caso di uno sconto di pena per buona condotta, la data del suo possibile rilascio sarebbe il 14 novembre 2139. Madoff, che ha 71 anni, in quella data compirebbe 201 anni.

Sulla via per Butner, Madoff era stato trasferito ieri dal carcere di Manhattan in un penitenziario di Atlanta per una sola notte. Butner ospita un totale di 3.400 detenuti, ed è situato a circa 72 chilometri a nord di Raleigh, dove ha sede l'università di Duke. E' una prigione nota nel sistema carcerario americano per la sua struttura ospedaliera, molto attrezzata per le cure ai detenuti malati o anziani.

In carcere Madoff si troverà in compagnia di altri criminali ben noti, come Omar Abdel-Rahman, terrorista conosciuto con il nome di «Sceicco cieco», il cervello dietro gli attentati terroristici del 1993 in cui furono piazzate cariche esplosive nel World Trade Center di New York.

Tra gli altri detenuti celebri di Butner, l'ex analista della marina militare Jonathan Pollard, condannato perché spia israeliana, l'ex boss mafioso della famiglia Colombo Carmine Persico, e Russell Weston, che nel 1998 aprì il fuoco al Campidoglio di Washington e uccise due agenti di polizia.

Madoff ha organizzato nel corso degli ultimi due decenni quello che è stato definito il più grande 'schema Ponzi' della storia, truffando migliaia di investitori e risparmiatori e lasciando molti di essi sul lastrico.