16 novembre 2019
Aggiornato 01:30
Auto

Guttenberg: le tre offerte per Opel finora insufficienti

Il ministro tedesco ribadisce opzione di insolvenza regolata

BERLINO - Il ministro dell'Economia tedesco Karl Theodor zu Guttenberg ritiene le tre offerte pervenute finora per l'acquisizione di Opel «insufficienti»: «Ci troviamo ora con tre offerte per il rilevamento di Opel. Ma questo non significa che una di queste automaticamente e per forza abbia effetto», ha affermato il politico conservatore alla Bild am Sonntag, l'edizione domenicale del tabloid di Springer.

«Prima dobbiamo essere sicuri che le considerevoli risorse fiscali, che dovremo impegnare per questo, non vadano perse. Questa sicurezza non è attualmente garantita da alcuna delle tre offerte in modo sufficiente», ha aggiunto, riferendosi pertanto alle offerte di Magna, Fiat e del fondo statunitense Ripplewood.

Con queste carenze, «un'insolvenza regolata sarebbe chiaramente la soluzione migliore, anch'essa potrebbe aprire delle possibilità per il futuro di Opel», ha ribadito.