15 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Auto

Zu Guttenberg a Spiegel: insolvenza Opel resta un'opzione

Ministro vede Magna con altrettanto scetticismo di Fiat e Ripplewood

BERLINO - Il ministro tedesco dell'Economia, Karl-Theodor zu Guttenberg, guarda al piano di Magna per l'acquisizione di Opel con altrettanto scetticismo di quanto faccia con Fiat e col fondo statunitense Ripplewood. «Manca ancora una valutazione dei rischi che non lasci alcun dubbio», ha detto zu Guttenberg al settimanale tedesco Der Spiegel.

Pertanto «anche l'insolvenza regolata resta ancora un'opzione» per il futuro di Opel, ha aggiunto il ministro. Nei giorni scorsi zu Guttenberg aveva chiarito che, se nessuno dei piani per il marchio tedesco dovesse rivelarsi sufficientemente solido, allora per Opel potrebbe essere aperta una procedura di insolvenza regolata.