28 maggio 2020
Aggiornato 20:30
Commercio

Istat: vendite marzo -5,2% su anno, minimo da 1997

Giù sia grande distruzione, -4,8%, che piccoli -5,4%

ROMA - Calo record per le vendite a dettaglio: a marzo la flessione è stata del 5,2% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Si tratta, spiega l'Istat, del calo più pesante dal 1997, dall'inizio cioè dello serie storiche.

La flessione, chiarisce l'Istituto di statistica, è legato, ma solo in parte, al fatto che nel marzo del 2008, a differenza di quello 2009, era caduta la festività di Pasqua.

A livello tendenziale cadono le vendite sia per la grande distribuzione che per le imprese operanti su piccole superfici; per le prime il calo, rispetto a marzo 2008, è stato del 4,8%, per le seconde del 5,4%.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal