20 novembre 2019
Aggiornato 03:30

Vendite al dettaglio, Cidec: timidi segnali di ripresa

«Ma non per i ‘piccoli’»

ROMA - «Un timido segnale di ripresa che non lascia dubbi: cresce la grande distribuzione e continuano a calare i piccoli esercizi». Così il Centro Studi Cidec commenta i dati diffusi questa mattina dall’Istat sulle vendite al dettaglio. Per il Centro Studi, la «variazione positiva è legata ai saldi e non ad una stabile inversione di tendenza, a dimostrazione del +1,8 per cento fatto segnare dall’abbigliamento e pellicceria».

«E’ infatti significativa la differenza negativa con gli altri mesi come dimostra l'andamento medio del periodo novembre – gennaio ed il gap tra grande distribuzione e piccoli esercizi. Le grandi strutture hanno segnato variazioni tendenziali positive, mentre continua la discesa dei piccoli».

«Sono dati che non fanno sorridere – commenta il presidente nazionale della Cidec, Agostino Goldin – perché se da un lato mostrano timidissimi segnali di ripresa, dall’altro confermano la grave crisi dei piccoli esercizi commerciali, sempre più in difficoltà contro i colossi della grande distribuzione. Servono decisioni tempestive per aumentare la capacità competitiva dei negozi di vicinato, scongiurare la desertificazione dei centri delle città e aumentare il potere di acquisto delle famiglie».