15 luglio 2020
Aggiornato 14:00
Camera di Commercio di Potenza

Premio Ercole Olivario: tre le aziende del potentino in concorso

«Non potendo esprimere grandi numeri, confidiamo essenzialmente nella qualità dei nostri oli» sottolinea il presidente della Cciaa di Potenza

POTENZA - 167 extravergine e 146 Dop, incremento di presenze del 20% rispetto al 2008, nuovi ingressi regionali all’interno di un evento organizzato dal sistema delle Camere di Commercio, in collaborazione con i Ministeri dell'Agricoltura e dello Sviluppo Economico e il sostegno delle Regioni. Sono questi i dati significativi dell’»Ercole Olivario» 2009, il più importante concorso del settore olivicolo in Italia.

Tre le aziende del potentino partecipanti quest’anno alla kermesse che vivrà la sua fase finale in Umbria dal 23 al 28 marzo: Candida Olearia Snc di Ripacandida (categoria «oli Dop»), Frantoio Oleario dei fratelli Pace Snc di San Nicola di Pietragalla e Frantoio «Le tre Colline» – azienda agricola Telesca di Pietragalla (queste ultime due nella categoria «oli extravergini di oliva») cercheranno di difendere i colori lucani in una kermesse che si preannuncia molto competitiva.

«Non potendo esprimere grandi numeri, confidiamo essenzialmente nella qualità dei nostri oli – sottolinea il presidente della Cciaa di Potenza, Pasquale Lamorte -. Del resto, anche nelle passate edizioni le migliori produzioni del potentino sono state tra le finaliste, sfiorando l’accesso al podio. Sarà questa l’ennesima occasione per i nostri produttori, chiamati a misurarsi con il meglio delle altre realtà regionali alla ricerca della formula dell’eccellenza. Lo esige un mercato che premierà sempre di più le scelte di qualità, lo chiedono i consumatori che fanno sempre più dell’olio un complemento indispensabile della propria alimentazione quotidiana».