26 gennaio 2022
Aggiornato 09:00
39a mostra internazionale dell´alimentazione

MIA Rimini: al taglio del nastro il Ministro Luca Zaia

L´industria del pasto fuori casa protagonista a Rimini Fiera dal 14 al 17 febbraio 2009

RIMINI - Sarà il Ministro per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Luca Zaia, ad inaugurare la 39esima edizione della Mostra Internazionale dell´Alimentazione in programma dal 14 al 17 febbraio 2009 a Rimini Fiera, manifestazione dedicata agli elementi e alle tendenze per il fuori casa e la distribuzione organizzata.

Il taglio del nastro è previsto alle 12.00 presso la Hall Sud.

A precedere, alle ore 10.30 in sala Neri 1, la presentazione dell´indagine promossa da Rimini Fiera e realizzata dal Centro Studi FIPE sul tema 'I consumi alimentari degli italiani. Modelli, luoghi, prodotti tra recessione e prospettive di sviluppo´.

Nelle stesse giornate si affiancano alla MIA altre tre manifestazioni che si svolgono in contemporanea: l´8° MSE Seafood&Processing (salone internazionale delle tecnologie e dei prodotti della pesca), l´11° Pianeta Birra Beverage & Co. (esposizione internazionale di birre, bevande, snack, attrezzature e arredamenti per pub e pizzerie) e Oro Giallo (5° salone internazionale dell´olio extravergine di oliva) che promuove la cultura dell´olio. Infine, Divino lounge wine, food and more: il vino protagonista con un intero padiglione (A1), spazio che sarà occupato da aziende rappresentative della produzione italiana (in collaborazione con La Madia Travelfood e la partecipazione di AIS).
Appuntamenti che insieme danno sostanza al più importante polo europeo della ristorazione extradomestica. Attesi a Rimini 90mila visitatori professionali per conoscere l´offerta di circa 1500 aziende disposte su 100.000 mq.

Intanto è stato definito il programma degli eventi collaterali. Si parte col convegno promosso alle 9.45 di lunedì 16 febbraio in sala Diotallevi da CCPB - Consorzio Controllo Prodotti Biologici. Il titolo del convegno è ÔIl futuro del catering Bio´ e si avvierà con le relazioni introduttive di Rosa Maria Bertino (Bio Bank) dal titolo 'Evoluzione e trend della ristorazione biologica nelle scuole´, di Rossana Mari (Regione Emilia Romagna) dal titolo ÔIl bio come cultura, gioco, partecipazione´ e di Fabrizio Piva (CCPB) dal titolo ÔLa certificazione alla luce del nuovo Reg. CE 834/07´.
A seguire la tavola rotonda 'La certificazione: attualità e prospettive´ moderata da Giorgio Donegani (Food & School). Interverranno: Alberto Manzo (Mipaaf), Francesco Santini (Sincert), Paola Visintin (Uni), Gabriella Iacono (Gemeaz Cusin Ristorazione), Giorgia Del Torre (Cir-Food), Simone Gozzi (Camst), Loredana Bondi (Comune di Ferrara), Fabrizio Lodovici (Comune di Ancona), Daniele Ara (Prober), Roberto Spigarolo (Acu-Associazione Consumatori Utenti). Conclusioni di Lino Nori, Presidente CCPB

Sempre lunedì 16, alle 10.00 in Sala Ravezzi 2, un convegno dal titolo 'La Soluzione è fornita: L´information Technology per lo Sviluppo e la Gestione delle Aziende delle Aziende del Food & Beverage´ organizzato da Tellus, Datasys, Tradex e Hipro.

Di rilievo la presenza alla MIA della NIP - Nazionale Italiana Pizzaioli. Lo spazio al padiglione A3 è stato suddiviso in un´area dimostrativa (padiglione D3) e spazi per le aziende ospiti. NIP proporrà i Campionati mondiali di pizza senza glutine ed una conferenza dedicata all´alimentazione alternativa fuori casa, organizzata in collaborazione con la SSNV (Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana) che associa oltre 300 medici.
I vegetariani in Italia sono sei circa milioni di persone, in Germania undici, in Spagna dieci e questi numeri danno l´idea della consistenza della domanda. La conferenza tratterà gli argomenti dell´alimentazione alternativa fuori casa e la nutrizione vegetariana.

Intenso lo sforzo dell´ufficio marketing estero di Rimini Fiera per garantire a espositori e visitatori la possibilità di affacciarsi sui mercati internazionali.
In collaborazione con ICE – Istituto per il Commercio Estero sono previste delegazioni in visita provenienti da India, Polonia, Repubbliche Baltiche, Russia, Scandinavia e Canada.
Una Borsa di Cooperazione Internazionale per gli incontri d´affari che si avvarrà anche della presenza di buyers da Germania, Austria, Francia, Belgio, Spagna, Bulgaria, Repubblica Ceca, Grecia, Gran Bretagna, Croazia, Serbia, Israele, Marocco e Ungheria.

Confermati gli altri eventi importantri della MIA: in Sala Ravezzi il 17 febbraio la tavola rotonda introduttiva del II GDO Buyers Day dedicato a 'Fresco, forse freddo anzi surgelato´, alla caccia di un consumatore sempre più tiepido per affrontare i temi della multicanalità commerciale, del ruolo che surgelato e refrigerato hanno in una vera logica di category management. Verranno illustrati i risultati di una ricerca sull´argomento affidata a Daniele Tirelli, docente alla IULM di Milano e all´Università di Scienze Gastronomiche, che coordinerà la discussione tra gli addetti ai lavori.
L´indagine, condotta su un panel di 2.075 consumatori tra i 18 e i 55 anni, dimostrerà come la surgelazione venga giudicata la miglior tecnica di conservazione dall´82% della popolazione. Ne discende che il mondo della ristorazione potrà sfruttare largamente il contenuto di servizio garantito dal surgelato, purché ne trasferisca parte dei vantaggi ai clienti dei fast & casual restaurant. Il mondo del fuori casa resta dunque lo splendido laboratorio per l´innovazione del prodotto alimentare da trasferire al mass-market. Da qui l´interesse delle varie insegne della GDO, la cui offerta di surgelati mostra, secondo la ricerca, diversi livelli di apprezzamento.
Discuteranno i dati presentati: Luigi Rubinelli (MARK-UP), Vittorio Gagliardi (IIAS), Roberto Polloni (Finiper), Stefano Nai (Nestlé Italia).

Inoltre, 'Ad libitum by Boscolo Etoile Academy´, seminari con degustazione di vino, olio e formaggi con una galleria di pezzi artistici a tema culinario nel corso delle quattro giornate. (Pad. D7 – stand 184).

Divino lounge wine, food and more è dedicato al vino, con la stretta collaborazione della rivista La Madia Travelfood e la partecipazione di AIS (padiglione A1). Uno spazio importante nel quale si alterneranno incontri, degustazioni, seminari nonché una sessione di assaggio dei vini che hanno ottenuto i 5 grappoli da Bibenda, la Guida ai Vini 2009 curata dai sommelier italiani.

Infine Convivio, mostra fotografica a cura di Cristina Paglionico con 45 autori che rappresentano il ritmo della loro giornata attraverso la scansione dei pasti.