22 gennaio 2022
Aggiornato 04:00
Campagna Vino e Giovani

Il progetto «Vino e Giovani» torna in Sicilia

Organizzata dal ministero delle Politiche agricole e forestali, in collaborazione con le Regioni e l’Università

Sarà presentata mercoledì 29 ottobre, nel corso di una conferenza stampa, la nuova edizione del progetto «Vino e Giovani». Organizzata dal ministero delle Politiche agricole e forestali, in collaborazione con le Regioni e l’Università e affidata per l’esecuzione all’enoteca Italiana di Siena, la manifestazione è rivolta ai ragazzi tra i 18 e i 30 anni di età. L’appuntamento è alle ore 11.00 presso la sala Cavour (1° piano) del ministero in via XX Settembre 20 a Roma.

Il progetto torna in scena dopo le prime edizioni (nel 2003-2005 sono stati 15mila gli under 30 coinvolti in dieci università d’Italia e 50mila i contatti sul web), contrassegnate dagli slogan «Bevi poco per bere bene» e «Per Bacco, Ragazzi». Questa volta le Regioni coinvolte saranno 3: Toscana, Veneto e Sicilia.

All’incontro con i giornalisti interverranno il presidente dell’Enoteca Italiana, Claudio Galletti, la coordinatrice del progetto «Cultura che nutre», Rosa Bianco Finocchiaro, il docente di semiotica delle arti dell’Univeristà di Siena, Omar Calabrese, il segretario generale del Ceev, il Comité Européen des Entreprises des Vins (che rappresenta 22 organizzazioni nazionali europee industriali e del commercio del settore vini), José Ramon Fernandez, l’assessore regionale all’Agricoltura della Regione siciliana, Giovanni La Via, i dirigenti della Regione Toscana, Stefano Barzagli e della Regione Veneto, Stefano Sisto. A concludere i lavori sarà il ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia.