26 maggio 2020
Aggiornato 03:00
Italia-Russia

Il Ministro Scajola incontra in Liguria il Ministro Khristenko

L’Italia è il secondo partner commerciale europeo della Russia, con un interscambio sempre in crescita (24 miliardi di euro nel 2007)

Il Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola incontrerà il Ministro del del Commercio e dell’Industria della Federazione Russa Viktor Khristenko martedì prossimo presso la sede della Prefettura di Imperia. Una visita di particolare rilievo, perché sancisce l’importanza delle relazioni industriali e commerciali tra i due Paesi: l’Italia è il secondo partner commerciale europeo della Russia, con un interscambio sempre in crescita (24 miliardi di euro nel 2007) e con le nostre esportazioni aumentate nel solo mese di settembre del 9%, nonostante il periodo di crisi finanziaria.

Ampia è la gamma di settori di interesse nei rapporti economici e industriali, dall’energia all’industria manifatturiera pesante, dai prodotti di eccellenza del Made in Italy al settore agroalimentare.

Sta inoltre crescendo il ruolo delle piccole e medie imprese italiane e russe, sull’esempio dei nostri distretti industriali. E proprio su questo tema lunedì e martedì si riunisce presso il teatro Ariston di Sanremo la Task Force Italo-Russa. Saranno presenti circa 220 realtà italiane (tra imprese, rappresentanze di regioni, università, associazioni e federazioni industriali) ed oltre 70 realtà russe (tra cui 11 regioni, enti e aziende federali, banche, etc.). I Ministri Scajola e Khristenko parteciperanno alla seduta conclusiva della Task Force Italo-Russa, che si terrà martedì alle ore 8,45, prima dell’incontro bilaterale tra i due Ministri.

Successivamente, i due Ministri faranno inoltre visita alla chiesa russa di Sanremo e ai giardini botanici di Villa Hanbury di Ventimiglia. Nel pomeriggio visiteranno L’Esaote Biomedica e l’Ansaldo Nucleare, due aziende di eccellenza dell’industria ligure e nazionale.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal