25 aprile 2019
Aggiornato 15:30
RC auto

Sicurezza stradale, Giovanardi: «mortalità in calo»

Il Codacons: «Ora le tariffe rc auto devono calare»

Inequivocabili i dati illustrati oggi dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi, sul fronte della sicurezza stradale.
In base ai dati forniti da Polizia stradale e Carabinieri, negli ultimi nove mesi di quest'anno il numero degli incidenti complessivi è diminuito del 9,5%, passando da 101.631 a 91.985. Il numero dei morti è calato del 6,9%, passando da 2.457 vittime alle attuali 2.287. Un calo è stato registrato anche per i feriti, pari al 10,4%.

«Questi numeri dimostrano chiaramente come le compagnie di assicurazioni non abbiano più alibi per continuare ad aumentare le tariffe rc auto e contrastare qualsiasi riduzione – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Una diminuzione dei morti, feriti ed incidenti sulle strade, equivale a minori costi per le imprese assicuratrici, che beneficiano inoltre di grandi vantaggi economici determinati dall’introduzione dell’indennizzo diretto. Ciò significa che le tariffe rc auto, che in Italia continuano a crescere a ritmi del +5 / 7% all’anno, devono calare almeno del 15%, e che ogni incremento dei costi delle polizze è del tutto ingiustificato ed illegittimo».