7 aprile 2020
Aggiornato 10:30
CNA di Biella

Seab, la denuncia della CNA di Biella: «Azienda (pubblica) in crisi? Nessun problema, aumentiamo le tariffe!»

«Si parla di un nuovo piano industriale, di nuove strategie, bene, allora noi, i Pantaloni che pagano, questi programmi e strategie questa volta vogliamo vederle, e se del caso dire la nostra»

Banconote da 50 Euro
Banconote da 50 Euro ANSA

BIELLA - Un finale scontato per la vicenda Seab, che con le ultime bollette recapitate nelle case delle famiglie e delle imprese ha sostanzialmente addebitato un acconto pari o superiore ai due richiesti in tutto il 2019. Sicuramente questa situazione non si è creata negli ultimi mesi ma oggi, è certo, ha assunto dimensioni non più trascurabili. Peccato che questo (ennesimo) finale scontato di un’azienda che è fondamentale per il territorio, arrivi in un momento in cui famiglie e imprese sono veramente affaticate e sfiduciate. Da qui lo sconforto e la rabbia di chi fa fatica ad arrivare alla fine del mese, rabbia più che giustificata perché in casi come questi, le aziende private tutto possono fare, meno che aumentare le tariffe!

CNA: «Vogliamo conoscere il piano industriale»

Ma se c’è da «soffrire» insieme, allora le nostre aziende hanno il diritto di essere informate su come sia potuto accadere tutto ciò (per evitare di ripetere gli stessi errori), ma soprattutto vogliono sapere cosa le aspetta per il futuro in termini di servizio e di costi. Questo è doveroso e imprescindibile da parte della società. Si parla di un nuovo piano industriale, di nuove strategie, bene, allora noi, i «Pantaloni» che pagano, questi programmi e strategie questa volta vogliamo vederle, e se del caso dire la nostra.

«Serve un confronto serio»

Chiediamo quindi con forza che i vertici di Seab convochino quanto prima i rappresentanti delle Associazioni di Categoria per un confronto serio che permetta di conoscere e comprendere i problemi e le soluzioni a breve, medio e lungo termine che la società ha intenzione di adottare. Questi particolari tempi impongono soluzioni che siano le più «mutuate» possibili, tenendo ben presente le aree e situazioni di profonda crisi che sono sotto gli occhi di tutti.

CNA di Biella

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal