19 maggio 2024
Aggiornato 12:30
Interessate quasi 5 mila famiglie

Social Card: i 40 euro della Regione fino al dicembre 2017

Lo stabilisce la delibera presentata dall'assessore alla Salute, Maria Sandra Telesca, e approvata dalla giunta regionale. Il contributo si integrerà ai 60 euro concessi dallo Stato

UDINE - L'integrazione regionale di 60 euro mensili (in aggiunta ai 40 accreditati dallo Stato) alla Social Card per tutti i beneficiari del Friuli Venezia Giulia, prevista da un protocollo d'intesa stipulato nel 2009 fra Regione e ministeri Economia-Finanze e Politiche sociali-Lavoro, è stata prorogata fino al 31 dicembre 2017.
Lo stabilisce la delibera presentata dall'assessore alla Salute, Maria Sandra Telesca, e approvata dalla giunta regionale.

«Nel nostro articolato sistema di welfare abbiamo introdotto misure innovative e al contempo le stiamo armonizzando tra loro garantendo però la continuità degli interventi: la carta acquisti è tra questi», spiega Telesca, ribadendo come «la Regione Friuli Venezia Giuli continuerà anche nel 2017 a integrare con 60 euro al mese i 40 euro messi a disposizione dallo Stato».
La Social Card, o Carta Acquisti, è una carta di pagamento elettronico utilizzabile per l'acquisto di generi alimentari e altro presso negozi convenzionati. Viene concessa a persone ultra65enni o a minori di 3 anni in possesso di determinati requisiti reddituali e patrimoniali che li collocano in situazioni di disagio economico.

Nel 2016, le integrazioni hanno usufruito di uno stanziamento pari a 3.35 milioni di euro. Allo stato attuale, per il 2017 i fondi sono pari a 3,25 milioni di euro. A beneficiarne sono oltre 4.500 famiglie in tutta la regione.