19 agosto 2019
Aggiornato 21:00
MotoGP

Marquez conclude la sua annata magica in casa Honda

La giornata dei ringraziamenti con i campioni del marchio, sulla pista di Motegi, ha rappresentato l'apoteosi del Cabroncito sei volte iridato, che ha sfidato anche il vincitore di Indianapolis

Formula 1

Ricciardo e Verstappen: Red Bull li blinda, Mercedes e Ferrari li tentano

I due piloti dei Bibitari sono i pezzi pregiati del mercato, sogni proibiti degli altri due top team. I loro contratti scadono rispettivamente a fine 2018 e 2019: «Ed è comprensibile che vogliano guardarsi intorno», conferma il plenipotenziario Marko. Ma il team principal Horner vuole riconfermarli fino al 2020

Primo successo giapponese in questa corsa leggendaria

La 500 Miglia di Indianapolis la vince un'altra vecchia conoscenza della F1: Takuma Sato

Nonostante la battuta d'arresto di Fernando Alonso, come un anno fa con Alexander Rossi a trionfare nella mitica gara americana è di nuovo un ex del Mondiale: il 40enne nipponico, già pilota di Jordan, Bar e Super Aguri e che corre in IndyCar dall'ormai lontano 2010