28 settembre 2022
Aggiornato 18:00
Un'indagine della Direzione Distrettuale Antimafia

Perquisizione anticamorra in Fvg

Impegnati nell'operazione, che ha interessato persone fisiche e sedi di società a Trieste, Udine, Verona a Milano e Napoli, gli uomini, oltre 100, della Guardia di Finanza di Trieste e i Carabinieri del Nucleo investigativo di Udine

TRIESTE  - La Guardia di Finanza di Trieste e i Carabinieri del Nucleo investigativo di Udine nella giornata di martedì hanno eseguito decreti di perquisizione nei confronti di persone fisiche e in sedi di società a Trieste, Udine, Verona a Milano e Napoli, nell'ambito di un'indagine della Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo giuliano sul riciclaggio di somme provenienti da attività illegali mediante l'intestazione fittizia di quote societarie a prestanome, a favore della criminalità organizzata campana.

A darne notizia l'Agenzia Ansa che spiega come le perquisizioni - su delega del Procuratore della Repubblica di Trieste Carlo Mastelloni e del sostituto Federico Frezza - riguardano 12 abitazioni e 20 tra sedi societarie e punti di ristorazione. All'operazione hanno preso parte più di 100 militari delle Fiamme Gialle e dell'Arma del Friuli Venezia Giulia, del Veneto, di Lombardia e Campania.