24 giugno 2017
Aggiornato 16:00

Ryuichi Sakamoto annuncia primo album in studio in otto anni

E' "la colonna sonora di un film immaginario di Tarkovsky"

Roma, 6 apr. - Ryuichi Sakamoto, il pioniere della musica elettronica, ha annunciato il suo primo album in studio degli ultimi otto anni. Il compositore giapponese ha dichiarato di essersi ispirato a un'opera immaginaria del grande regista russo Andrey Tarkovsky.

A 65 anni, Sakamoto ha firmato alcune delle più importanti colonne sonore degli ultimi decenni, da quella dell'"Ultimo imperatore" di Bernando Bertolucci, a "Merry Christmas, Mr. Lawrence" ("Furyo") di Nagisa Oshima con protagonista David Bowie. L'ultima grande colonna sonora è quella di "The Revenant".

L'album s'intitola "async" e uscirà il 28 aprile. Sakamoto, in un comunicato, ha chiarito che l'album è "la colonna sonora originale di un film immaginario di Andrey Tarkovsky". Inoltre, l'album contiene un tributo al padre del regista, il poeta Arseny Tarkovsky, con alcuni dei versi di quest'ultimo recitati da David Sylvian, il leader dei Japan.

Ryuichi Sakamoto, dalla sua esplosione con la Yellow Magic Orchestra, ha esplorato tutti i meandri della musica, sempre mischiando tradizione ed elettronica.

Nel 2014 ha annunciato di avere avuto una diagnosi di cancro. Lo scorso anno, a Parigi, ha detto all'agenzia di stampa France Presse di volere una sola cosa prima di morire: "Registrare l'album perfetto".

(Con fonte Afp)