18 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Accessori

Piero Guidi lancia la Selfie Bag

Al Mipel arriva la Selfie Bag. Creata da Piero Guidi la bag sarà personalizzabile con la propria foto o con quella di chi ci sta più a cuore

MILANO - Non ce ne si libera proprio mai! I selfie finiscono sulle borse grazie a Piero Guidi che lancia la Selfie Bag. Nato come vezzo delle star, il trend si è impossessato di tutti i social addicted. E così le bacheche si riempiono di baci a favore di camera e riflessi nello specchio dell’ascensore e perché non portare un momento irrinunciabile su un accessorio indispensabile? la Selfie Bag è stata lanciata in questi giorni al Mipel, vetrina internazionale della pelletteria.

SELFIE BAG - «La Lineabold ha attraversato in 30 anni le varie fasi dell’evoluzione della moda - spiega Gionata Guidi, Managing Director del brand - La vera peculiaritià che ha sempre contraddistinto questa collezione è la storica targa in metallo personalizzabile, dove fino a poco tempo fa era possibile incidere il proprio nome, mentre oggi si dà la possibilità di personalizzare la propria borsa con il proprio selfie o, se si preferisce, con il proprio ritratto o con qualsiasi immagine che faccia piacere».

CUSTOMIZZAZIONE - La vera peculiarità che ha sempre contraddistinto la collezione Lineabold è la storica targa in metallo personalizzabile, dove fino a poco tempo fa era possibile incidere il proprio nome, mentre oggi la borsa personalizza con il proprio selfie, o se si preferisce con il proprio ritratto o con qualsiasi immagine che faccia piacere. Le personalizzazioni sono numerose e lasciano libertà creativa. Una volta acquistata la bag, tramite un QR Code o, collegandosi al sito internet, si accede alla pagina dedicata all’iniziativa: basterà registrarsi e creare la targhetta che verrà spedita direttamente a casa vostra.

IL BRAND - La Lineabold, nata negli anni Ottanta come linea da viaggio, è diventata l'icona del brand italiano. Il nuovo si crea a partire dal classico. Piero Guidi punta sul dettaglio e su quello spirito autocelebrativo che i social hanno creato. Lo storico brand di pelletteria, che è oggi distruibuito in Italia e all'estero, attraverso una selezione di multimarca e monomarca, sarà presente a Expo 2015 come testimonial per le Marche.