21 febbraio 2019
Aggiornato 23:30
Gusto italiano

Merkel gusta i vini dell'Ornellaia

I vini di Bolgheri, già scelti da George Clooney e Vladimir Putin, sono stati serviti durante il bilaterale Italia-Germania a Firenze offerti dal padrone di casa Matteo Renzi

FIRENZE - Dopo la star hollywoodiana George Clooney, che l'ha espressamente voluto per innaffiare il suo sfarzosissimo banchetto nuziale lo scorso settembre, ora anche un altro grande e influente personaggio di levatura internazionale ha dimostrato il suo amore per i vini dell'Ornellaia: si tratta della Cancelliera tedesca Angela Merkel.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, pare che la cancelliera sia rimasta soddisfatta dei favolosi piatti toscani e, soprattutto, dal vino Ornellaia che il padrone di casa Matteo Renzi le ha gentilmente offerto giovedì sera nella cena di benvenuto tenutasi nella spettacolare Sala dei Gigli di Palazzo Vecchio in occasione del bilaterale Italia-Germania.

La Merkel non è nuova a simili dimostrazione d'affetto nei confronti del Belpaese, visto che da diversi anni è solita trascorrere le vacanze estive sulle Dolomiti, precisamente a Solda, in Alto Adige, oppure crogiolarsi al sole di Ischia, tra fanghi e terme, e far visita ai pescatori di Capri durante il periodo pasquale.

Anche per Ornellaia - si legge in una nota - non è una novità presenziare a banchetti di personaggi famosi e pranzi di Stato. A partire dal già citato George Clooney che, come riferito dal celebre settimanale tedesco Bunte, per il banchetto delle nozze celebrate a Venezia lo scorso settembre con Amal Alamuddin ha scelto i vini della prestigiosa Tenuta di Bolgheri. Oltre alla Merkel, altri capi di stato stranieri sono grandi estimatori del Super Tuscan di Bolgheri, primo fra tutti Vladimir Putin che, come rivela il noto magazine tedesco Focus, durante gli incontri ufficiali al Cremlino delizia i suoi importanti ospiti con bicchieri del miglior Ornellaia.