27 maggio 2019
Aggiornato 08:30
Cucina e solidarietà

Torino: Cena di gala offerta a 1000 indigenti

Lunedì 29 dicembre, presso il PalaAlpitour di Torino si servirà una grande cena a favore di poveri e bisognosi

TORINO - La pregevole iniziativa organizzata dal Banco Alimentare e dal Comune di Torino si ripete anche quest'anno, con l'ausilio di duecento volontari e da diverse aziende che metteranno a disposizione il materiale necessario per l'allestimento dei cento tavoli da dieci coperti e alle materie prime indispensabili per la realizzazione del menù preparato da quattro famosi chef italiani facenti parte del circuito Chic, Charming Italian Chef. L'evento si svolgerà all'interno di quello che è il Palazzetto del Ghiaccio Olimpico, all'interno del quale la grande cucina tornerà a funzionare a beneficio del migliaio di indigenti invitati.

CHIC - Charming Italian Chef, è un gruppo di cuochi sparsi in tutta Italia il cui fascino è espresso dall’altissimo livello della cucina che propongono; una cucina, prima di tutto italiana, interpretata con grande creatività, nel rispetto delle materie prime, espressione dell’inestimabile miniera di prodotti di cui è ricco il nostro Paese. Chic è un gruppo che nasce per catalizzare lo spirito di forte tradizione ed innovazione italiano e per diventare un traino convinto e convincente per il settore.  Una risposta alle esigenze di fare sistema ed essere interlocutore autorevole di istituzioni ed aziende che vogliono promuovere la grande cucina della nostra penisola, per esportarla ovunque, attraverso manifestazioni, eventi ed attività di comunicazione.

IL MENÙ DELLA CENA A MILLE E I PROTAGONISTI - 

Chef Ivano Ricchebono – ristorante The Cook, Arenzano (Ge)
Il piatto : Boccone di baccalà su acqua di pomodoro al basilico, cialda croccante e olio aromatico

Chef Marco Sacco – ristorante Piccolo Lago, Verbania
Il piatto : Risotto Carnaroli, Pamigiano, trifolata di carciofi e succo di vitello

Chef Andrea Alfieri – ristorante Macelleria Motta, Bellinzago (Mi)
Il piatto : Brasato di manzo al vino rosso speziato, su cremoso di patate alla vaniglia 

Chef Andrea Ribaldone, ristorante I due Buoi, Alessandria
Il piatto : Tortino di ricotta, con pere al vin brûlé

Vini : Langhe Bianco 2013 di Luigi Baudana, Barbera d’Alba 2012 di G.D. Vajra, Moscato d’Asti Doc La Gatta 2014 di Terre da Vino

Servizio ai tavoli del vino presentato da Ais Torino, Associazione Italiana Sommelier

Per concludere, delizie di cioccolato da artigiani e aziende piemontesi:

Caffarel, Candifrutto – Bottega del cioccolato, Guido Castagna, Guido Gobino, La Perla di Torino, Pastiglie Leone, Peyrano, Piazza dei Mestieri, Piemônt Cioccolato, Premier Cioccolato – Calcagno, Prodotti Gianduja, Venchi.

Chiusura in dolcezza con caffè e praline, seguito dalla consegna di pacchi dono individuali firmati Lavazza e Ferrero

Il logo del Banco Alimentare
Il logo del Banco Alimentare ()
Ivano Richebono del ristorante The Cook di Arenzano (GE)
Ivano Richebono del ristorante The Cook di Arenzano (GE) ()
Marco Sacco del  ristorante Piccolo Lago di Verbania Fondotoce (VB)
Marco Sacco del ristorante Piccolo Lago di Verbania Fondotoce (VB) ()
Andrea Alfieri del ristorante Macelleria Motta di Bellinzago Lombardo (MI)
Andrea Alfieri del ristorante Macelleria Motta di Bellinzago Lombardo (MI) ()
Andrea Ribaldone del ristorante I Due Buoi di Alessandria
Andrea Ribaldone del ristorante I Due Buoi di Alessandria ()