23 gennaio 2020
Aggiornato 02:30
Prima serata di RAI 3

La Costamagna torna in RAI tra informazione e intrattenimeto

Domani al via «Robinson», 12 puntate il venerdì sera su Rai3. Nel programma ci sarà ogni settimana un collegamento con una comunità, da un convento, a un circolo esclusivo a un dopolavoro, per raccogliere commenti in diretta sull'attualità

ROMA - Sarà un mix di attualità, raccontata attraverso reportage e interviste, e interventi comici come quelli di Antonio Cornacchione, «Robinson», il nuovo programma che Luisella Costamagna condurrà da domani sera per 12 puntate su Rai3, in prima serata. «Questo mix è anche un modo per esorcizzare un momento difficile: ogni venerdì si farà il bilancio dei fatti più importanti della settimana, ma ci saranno anche interventi di alleggerimento come le battute in diretta di Spinoza.it e le parodie musicali di Sora Cesira» ha spiegato la Costamagna.

Il ritorno in RAI dopo il divorzio burrascoso da La7 - Domani si parlerà di lavoro con Maurizio Landini, di donne con Mara Carfagna e di tv con Pippo Baudo, che in autunno tornerà con una nuovo programma su RaiTre. La Costamagna con «Robinson» torna in Rai dopo un divorzio burrascoso da La7, in merito al quale ha detto: «Quella con La7 è stata una brutta vicenda ma è chiusa e non ha nessuno attinenza con quello che farò ora. Questo nuovo programma per me è una sfida non una rivincita».
Nel programma ci sarà ogni settimana un collegamento con una comunità, da un convento, a un circolo esclusivo a un dopolavoro, per raccogliere commenti in diretta sull'attualità. E' stata la stessa Costamagna ad aver scelto il titolo «Robinson» per il programma, perché, secondo lei «è una metafora dell'Italia: come Crusoe si è trovato solo su un'isola deserta ma poi ce l'ha fatta, così l'Italia potrà riscattarsi, anche se è in un momento difficile».