19 ottobre 2019
Aggiornato 09:30
Per il ruolo di «The Iron Lady», Meryl Streep favorita agli Oscar

Cameron: Il film su Margaret Thatcher andava fatto dopo la sua morte

Nel film, Thatcher, oggi 86 anni e rare apparizioni in pubblico, è ritratta come una vecchia donna fragile, a volte confusa, che guarda alla sua passata carriera accompagnata dal fantasma del marito Denis

LONDRA - Al premier britannico David Cameron è piaciuto con qualche riserva The Iron Lady, il film in cui Meryl Streep interpreta magistralmente la Lady di ferro, alias Margaret Thatcher, la donna che guidò la Gran Bretagna dal 1979 al 1990. Secondo il leader Tory, la pellicola, in cui viene raccontata la demenza senile di cui soffre l'ex celebre capo di governo conservatore, andava fatta dopo la sua morte.

La demenza senile - Nel film, Thatcher, oggi 86 anni e rare apparizioni in pubblico, è ritratta come una vecchia donna fragile, a volte confusa, che guarda alla sua passata carriera accompagnata dal fantasma del marito Denis. Cameron si è detto «impressionato» dall'interpretazione di Streep, ciò nonostante si è interrogato sulla necessità di fare un film sulla prima donna premier della Gran Bretagna ancora in vita: «E' una performance di recitazione fantastica da parte di Meryl Streep, ma non posso non chiedermi se dovevamo avere questo film proprio ora?, ha dichiarato alla BBC Radio. Secondo il leader conservatore, è un film che parla più di tutto della vecchiaia e delle demenza, che non di uno spettacolare primo ministro donna: «Mi sarebbe piaciuto se lo avessero fatto in un altro momento», ha insistito Cameron.

La Streep favorita agli Oscar - Intanto Meryl Streep è data per favorita per vincere la statuetta come migliore attrice protagonista ai prossimi Oscar per la sua interpretazione nel film della regista britannica Phillida Lloyd, che esce oggi nelle sale del Regno Unito. Mercoledì si è tenuta la premiere europea di «The Iron lady» a Londra.