10 luglio 2020
Aggiornato 08:00
Cinema | Collezionismo

Oltre 153 milioni di dollari per la collezione di Liz Taylor

Si tratta del dato provvisorio fornito dalla Casa d'aste Christies in 4 giorni di vendita all'asta, che oggi continua su internet. Dopo i gioielli, gli abiti e gli accessori, ieri è stato il giorno dedicato ai costumi e agli oggetti che hanno segnato la carriera cinematografica dell'attrice

NEW YORK - In quattro giorni di vendita all'asta a New York, la collezione di abiti e gioielli di Liz Taylor è stata battuta per oltre 153 milioni di dollari. Si tratta del dato provvisorio fornito dalla Casa d'aste Christies, che aveva stimato il valore della collezione tra i 30 e i 50 milioni di dollari. Oggi proseguirà su internet la vendita di altri 950 pezzi, dopo che già ieri ne sono stati acquistati per quasi 6 milioni di dollari.

Dopo i gioielli, gli abiti e gli accessori, ieri è stato il giorno dedicato ai costumi e agli oggetti che hanno segnato la carriera cinematografica dell'attrice, morta lo scorso marzo a 79 anni. Il manoscritto dell'attrice per il film 'Il gatto sul tetto che scotta», del 1958, è stato venduto a 104.500 dollari, così come una locandina dello stesso film, che l'attrice aveva dedicato a Richard Burton per il suo compleanno, è stata battuta per 40.000 dollari. Un paio di sedie da regista di cuoio, contrassegnate dai nomi 'Richard' ed 'Elysabeth' sono state vendute per 88.900 dollari; un ritratto di Michael Jackson su cui la pop star aveva scritto 'al mio vero amore Elizabeth, ti amerò per sempre, Michael Jackson', ha raggiunto i 146.500 dollari. Complessivamente sono stati incassati 4,4 milioni di dollari.

«E' una delle vendite all'asta più straordinarie che abbiamo mai vissuto da Christies, a riprova del grande affetto nutrito per Elizabeth Taylor», aveva detto la prima sera Marc Porter, presidente di Christies America, dopo una vendita dei gioielli dell'attrice che in sole quattro ore aveva toccato i 115,9 milioni di dollari.