28 novembre 2020
Aggiornato 09:00
«A Los Angeles ho trovato la serenità»

Elisabetta Canalis: «Sono fuggita dall'Italia per la sofferenza»

L'ex velina parla per la prima volta dopo la rottura con Clooney con il settimanale «Chi»

MILANO - «Cosa mi ha spinto ad andare via dall'Italia di punto in bianco? Semplice, chiudere una storia è complicato, cercare di ignorare il dolore è sbagliato, perché è una cosa che poi va a toccarti sempre più in profondità». Lo confessa Elisabetta Canalis, che racconta il proprio stato d'animo per la prima volta dopo la rottura con George Clooney.

L'ex velina dichiara in esclusiva a Chi: «Non volevo più affrontare il mondo in quel momento, sono umana anch'io. Vedere vivisezionata la mia sofferenza per me non era facile. E, qui a Los Angeles, ho trovato serenità». La showgirl, impegnata negli Stati Uniti in Dancing with the stars, aggiunge: «Non credo si sia mai pronti alla fine di una relazione. Ho sempre vissuto la conclusione delle mie storie più importanti come una sorta di fallimento sul piano personale. Dalla vita ho avuto tanto e il lavoro è l'unica cosa a cui mi possa aggrappare per andare avanti».