25 maggio 2019
Aggiornato 22:30
L'attore rivela i piani del regista James Cameron

Il sequel di Avatar? Monumentale, rivela Sam Worthington

L'attore si è lasciato andare durante la conferenza stampa di presentazione del suo nuovo film «The Debt»

MILANO - «So che James Cameron al momento sta scrivendo la bibbia dei sequel di Avatar. Deve tornare in quel mondo, mettersi nello stato mentale nel quale ha creato quei personaggi e quell'universo.» Queste le parole di Sam Worthington, protagonista del film che ha lanciato il 3D e che ha sbancato il botteghino nel 2009 diventando il film con il maggiore incasso di tutti i tempi. L'attore si è lasciato andare durante la conferenza stampa di presentazione del suo nuovo film The Debt, in uscita nelle sale italiane il 16 settembre.

«E' James che mi dirà quando sarà necessario che io mi faccia vedere. Ho parlato con lui, mi ha raccontato quali sono i suoi piani per la storia, ed è qualcosa di enorme - ha continuato Worthington -. E' monumentale. Ma non inizieremo prima che lui abbia raggiunto il livello adeguato di preparazione, e non ha alcuna fretta. E' così che lui lavora: è attento ai dettagli e pondera molto bene quello che fa. Ma la storia sarà colossale, mi sono dovuto fermare a metà lettura perché ero esausto. Era qualcosa di folle, ma fantastico».
Il regista ha già anticipato il mese scorso che saranno due i sequel di Avatar e che usciranno nel mese di dicembre del 2014 e del 2015: «Gireremo due film contemporaneamente, per cui sto scrivendo due sceneggiature, non una, che andranno a completare la storia nell'arco di tre film. Non sarà una vera e propria trilogia, ma il racconto delle esperienze dei personaggi. Sono molto entusiasta del progetto».