15 settembre 2019
Aggiornato 23:00
La meta più amata nei fine settimana è Cortina

Alessandro Benetton in bici con moglie, ma la Compagnoni lo batte

L'imprenditore trevigiano si racconta al Wall Street Journal: amiamo mangiare giapponese

TREVISO - Ogni tanto il sabato Alessandro Benetton e la moglie Deborah Compagnoni si fanno in bicicletta almeno 60-70 chilometri, una pedalata di circa due-tre ore: «Dato che mia moglie era una sportiva professionista mi deve aspettare», ironizza il vice-presidente del gruppo Benetton in una «leggera» intervista al Wall Street Journal (WSJ).

Il 47enne imprenditore trevigiano, che con l'ex sciatrice ha tre figli - Agnese, Luce e Tobias - ama inoltre mangiare giapponese: «Ogni tanto andiamo da Hisyou, un ristorante del posto. Ci piace a entrambi - ha confidato Benetton Jr, incontrato all'inaugurazione del rinnovato mega-store a Parigi - ci andiamo almeno una volta al mese». Al sabato nuota con i figli nella piscina a casa o gioca a calcio con il figlio, anche se è quest'ultimo a insegnargli come fare: «Ho fatto molti sport, ma a calcio ho sempre fatto il portiere e devo imparare da lui», ha scherzato Benetton.

La meta più amata nei fine settimana è Cortina, ma anche Santa Caterina Valfurva, paese natale della Compagnoni nel cuore del parco naturale dello Stelvio. E' il luogo preferito dei bambini, i quali però restano a casa quando la domenica papà Benetton va a fare kite surf nel lago di Santa Croce o al mare.