26 gennaio 2020
Aggiornato 13:30
L’artista che sta infiammando il mondo

«Planet Pit», il suo nuovo album di Pitbull

«Non intendo dire che ho il mondo in mano, ho solo la sensazione di essere riuscito a costruirmi un pianeta a mia misura»

MILANO - Pitbull, l’artista che sta infiammando il mondo con il singolo «Give Me Everything», già diventato un successo mondiale, pubblicherà domani 22 giugno il suo nuovo album dal titolo «Planet Pit».
Star affermata della musica internazionale, ha venduto milioni di singoli in formato digitale, ha raggiunto due volte la vetta della classifica degli album rap di Billboard nel 2004 e nel 2009 e ha collaborato con frequentatori abituali delle pop charts quali Usher, Enrique Iglesias, Jennifer Lopez, Shakira e Janet Jackson.

Pitbull ha intitolato il nuovo album «Planet Pit» perché sente di avere trovato il suo posto nel mondo: «Non intendo dire che ho il mondo in mano, ho solo la sensazione di essere riuscito a costruirmi un pianeta a mia misura», afferma. «Grazie alla mia musica e alle mie partecipazioni ai dischi di altri artisti mi sto facendo ascoltare da un sacco di gente».

«Planet Pit» è un disco arricchito dai contributi di numerosi luminari del pop, a cominciare dalle voci di Marc Anthony, Jamie Foxx, Chris Brown e Kelly Rowland. Per dare mordente all'album, Pitbull si è circondato dagli artisti più «caldi» del momento, come T-Pain e Sean Paul; per mescolare le diverse sonorità del disco in un flusso senza soluzione di continuità, ha arruolato produttori di grido come David Guetta, Afrojack, RedOne, Polow Da Don e DJ Frank E. Il brano «Come & Go» (con la partecipazione di Enrique Iglesias) segna la sua prima collaborazione con i superproduttori Dr. Luke, Benny Bianco e Max Martin. «Il mio obiettivo, con 'Planet Pit', era di riempire il disco con dieci grandi singoli», spiega. «Desidero che ogni canzone diventi un grande successo, non volevo due pezzi forti contornati da porcheria».

Forte di un ritmo inarrestabile, la musica dell'album sembra fatta apposta per i club: con le sonorità brasiliane di «I Know You Want Me (Calle Ocho)», salita al numero 2 della Hot 100 di Billboard e nella Top 5 delle classifiche internazionali (inclusi Canada e Regno Unito), Pit ha però già dimostrato di saper fare crossover, arrivando al pubblico urban, latino e pop. Combinando elementi hip-hop ed Euro-dance con ritmiche selvagge e veementi ritornelli pop, il suo sound si è già dimostrato vincente nelle charts