26 agosto 2019
Aggiornato 10:00
Cinema & Registi

Stella sulla «Walk of Fame» per James Cameron

Nel giorno dell'uscita del suo nuovo colossal Avatar

LOS ANGELES - Il regista canadese James Cameron ha conquistato l'immortalità a Hollywood ottenendo una stella sulla Walk of Fame di Los Angeles, proprio nel giorno dell'uscita nelle sale americane del suo ultimo tecno-kolossal Avatar. Circa 200 persone sono accorse sulla strada più famosa di Hollywood per accogliere il cineasta, accompagnato dalle sue muse Arnold Schwarzenegger e Sigourney Weaver.

Schwarzenegger, che ora è governatore della California, aveva lavorato con Cameron nei due primi 'Terminator', nel 1984 e nel 1991. Mentre Weaver ha girato con lui Aliens (1986) e, 23 anni dopo, 'Avatar'. «E' fantastico, sono felice anche per dove hanno collocato la mia stella proprio di fronte all'Egyptian Theater, vicino a quella di Sylvester Stallone con cui ho scritto 'Rambo II'» ha commentato Cameron.

«Ciò che distingue James da tutti gli altri registi è la sua fiducia totale nel pubblico, nel nostro gusto per le storie, per i personaggi, per le avventure che non si fermano mai e per i mondi immaginari» ha sottolineato Weaver.

Il riconoscimento è arrivato a Cameron poche ore dopo l'uscita nelle sale d'Oltreoceano di 'Avatar', che ha già raccolto 3,5 milioni di dollari soltanto negli Usa, stando alla rivista di settore Variety. Il regista, scortato da moglie e figli, ha ricevuto la 2mila e 396esima stella della 'Walk of Fame', quattro giorni dopo avere ottenuto quattro nomination ai Golden Globes che saranno consegnati il 17 gennaio a Beverly Hills.