17 agosto 2018
Aggiornato 06:30

Il figlio di Jean Alesi resta con la squadra italiana

Per la terza stagione consecutiva Giuliano correrà con il team Trident, oltre a continuare a far parte del vivaio della Ferrari, la casa che rese famoso suo padre
Giuliano Alesi con la divisa della Ferrari Driver Academy
Giuliano Alesi con la divisa della Ferrari Driver Academy (GP3/Lat)

ROMA – Il team Trident ha annunciato che schiererà nel suo parterre di piloti 2018 del campionato GP3 Series, composto da quattro vetture, nuovamente il diciottenne pilota francese Giuliano Alesi. Il driver di Avignone, che porta i colori del Ferrari Driver Academy, per il terzo anno consecutivo vestirà i colori della scuderia italiana che nella passata stagione gli ha consentito per ben tre volte di salire sul gradino più alto del podio. «È con estremo piacere che annunciamo il proseguimento del nostro legame con Giuliano Alesi, un ragazzo esemplare nei modi, estremamente professionale ed un pilota dal sicuro futuro – dichiara il proprietario della squadra, Maurizio Salvadori – Sarà nostra priorità seguirlo con la massima accuratezza in modo da potergli consentire di raggiungere i più ambiziosi traguardi».

Ferrarista di seconda generazione
Il teenager francese, che affronterà il suo quarto anno in monoposto, nel 2017 si è anche rivelato il secondo pilota per numero di vittorie, cogliendo la quinta posizione in campionato. La promessa di Avignone ha debuttato in monoposto nel 2015 nel torneo francese di Formula 4, cogliendo vittoria e pole position sin dalla corsa del debutto. Dalla stagione successiva, Giuliano è entrato nella famiglia del team Trident, che gli ha garantito una continua crescita professionale che lo pone oggi come uno delle migliori promesse nel motorsport internazionale. Giuliano Alesi ha tutte le carte in regola per compiere un ulteriore passo avanti e ambire alla conquista del titolo della categoria, consentendo anche alla scuderia milanese di puntare a quello riservato alle squadre. «Sono molto felice di rimanere a bordo del team Trident anche nella stagione 2018 della GP3 Series – commenta il figlio della bandiera ferrarista Jean – Ho lavorato duramente nelle scorse stagioni con la scuderia milanese e all’interno del Ferrari Driver Academy. Il mio obiettivo è quello di ripagarli con risultati di assoluto prestigio. Mi sento pronto a disputare una stagione di alto livello!».