17 agosto 2022
Aggiornato 00:00
Il mondo dei motori si stringe attorno ad uno sfortunato pilota

A 21 anni rischia di non poter camminare dopo una caduta in moto: aiutiamo Simone Mazzola

Il giovanissimo motociclista laziale è stato vittima di un terribile incidente nella prova del Campionato italiano velocità a Misano, fratturandosi una vertebra e lesionando il midollo con danni neurologici di cui ancora non si conosce l'entità. La famiglia chiede una donazione a tutti gli appassionati

ROMA – #AiutiamoSimone. È questa la campagna nata spontaneamente sui social, su iniziativa di Roberto Basso (ex manager di Simone Mazzola) per raccogliere fondi destinati ad aiutare Simone e la sua famiglia in questo momento difficile. Tutti gli appassionati sono invitato a dare un contributo concreto per aiutare il giovane pilota romano, rilanciando anche la campagna sui propri profili social (con l’hashtag #AiutiamoSimone) per avere la massima diffusione possibile. «Come molti sapranno, il giovanissimo pilota è stato vittima di un rovinoso incidente durante le prove libere del Civ a Misano – spiega Basso – Le condizioni di Simo sono stabili l'intervento per la ricostruzione della vertebra è riuscito perfettamente è cosciente e vigile già da sabato mattina muove braccia e mani ma per adesso non può parlare perché ancora non può respirare autonomamente e non ha sensibilità sulle gambe. Le schegge della vertebra fratturata hanno lesionato il midollo ma per adesso non si è a conoscenza dell'entità del danno quindi ci vogliono mesi di riabilitazione per capire se Simone potrà tornare a camminare. Come immaginerete il percorso di riabilitazione sarà lungo e costoso. Chiunque volesse dare una mano al pilota e alla famiglia trova gli estremi per una donazione. Qualunque cifra è ben accetta».

Le condizioni cliniche
Simone Mazzola è stato trasferito questo weekend nella struttura riabilitativa di Montecatone. Il giovane pilota era ricoverato dal 19 maggio nel reparto di rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena per il grave trauma vertebro-midollare riportato nell’incidente avvenuto sul circuito di Misano. Le sue condizioni cliniche sono stabili. Mazzola proseguirà il percorso di riabilitazione nella nuova struttura. Ecco l’Iban al quale donare: IT65W0760105138256521056527.