11 dicembre 2019
Aggiornato 22:30

Condò sulla Supercoppa: “Juve favorita, ma….”

Il risultato della finale di venerdì appare scontato, ma il Milan sembra avere le sue carte da giocare

MILANO - Chiuso l’appuntamento con la serie A, almeno per il 2016,  il Milan si appresta ad affrontare la Juventus nella Supercoppa Italiana in programma venerdì pomeriggio a Doha alle 17:30. La sfida ha una grande favorita che è la squadra di Massimiliano Allegri, capolista del campionato, vincitrice delle ultime 5 edizioni della serie A e delle ultime due della Coppa Italia, l’ultima delle quali proprio contro il Milan lo scorso maggio allo stadio Olimpico di Roma. Eppure il Milan ha vinto l’ultima delle sfide coi bianconeri lo scorso 22 ottobre a San Siro, chiarendo che forse il divario in una partita secca può essere accorciato. E la pensa così anche Paolo Condò, noto giornalista della Gazzetta dello Sport nonché opinionista per Sky Sport: «Venerdì si gioca la Supercoppa Italiana e la Juve parte coi favori del pronostico - afferma Condò - come del resto è normale che sia. Ma io non sottovaluterei il Milan che già nella finale di Coppa Italia dell’anno scorso e con un organico inferiore a quello attuale, e poi quest’anno in campionato ha dimostrato di poter dar del filo da torcere ai bianconeri. Io non penso che la formazione di Montella parta già battuta, direi anzi che la sfida è aperta nonostante il vantaggio tecnico della Juve».