23 aprile 2024
Aggiornato 14:00
Vela | Coppa America

Defender e sfidanti insieme per lo sviluppo dell'America's Cup

E' questo il frutto della decisione di un incontro nel quale si è stabilito di organizzare incontri regolari tra tutti i team proprio per accrescere il potenziale della competizione per questa e le prossime edizioni.

NEW YORK - Il futuro della Coppa America non sarà più legato soltanto alle decisioni del detentore, ma a quelle di un panel riunito da Oracle Team Usa (il defender) del quale fanno parte i quattro team iscritti, o che prevedono di iscriversi entro l'8 agosto 2014, alla 35esima America's Cup di vela. Vale a dire Luna Rossa, Artemis Racing, Team France e Ben Ainslie Racing.

IMPEGNO PER RIDURRE I COSTI - E' questo il frutto della decisione di un incontro nel quale si è stabilito di organizzare incontri regolari tra tutti i team proprio per accrescere il potenziale della competizione per questa e le prossime edizioni. Ciascun team prevede inoltre di ospitare una tappa delle America's Cup World Series nel proprio paese o in un paese di sua scelta. World Series che continueranno ad essere organizzate anche nelle prossime edizioni. I team si sono impegnati inoltre nel ridurre i costi sia della prossima Coppa America che delle future edizioni e a non dividersi sulla scelta della location della Coppa sia essa Bermuda o San Diego.