1 novembre 2020
Aggiornato 01:30
Ciclismo | Le grandi classiche

Ciolek re della Milano-Sanremo

Il tedesco si è imposto in volata sul superfavorito Peter Sagan. A conferire un tono epico alla classicissima ha pensato il maltempo, con pioggia e neve che avevano costretto gli organizzatori a cancellare in mattinata Turchino e Le Manie

SANREMO - La Milano-Sanremo 2013 è andata a Gerald Ciolek. Il 26enne tedesco ieri si è imposto in volata sul superfavorito Peter Sagan e sullo svizzero Fabian Cancellara; primo degli italiani Luca Paolini, giunto quinto. A conferire un tono epico alla classicissima ha pensato il maltempo, con pioggia e neve che avevano costretto gli organizzatori a cancellare in mattinata Turchino e Le Manie.

Gara emozionante, con un finale a sorpresa. Sulla discesa della Cipressa era stato Philippe Gilbert a tentare un'azione portandosi via altri nove corridori, tra cui Sagan, Chavanel, Cancellara e lo stesso Ciolek. A Sanremo, però, solo in sei si presentano alla volata: Sagan parte a 300 dalla fine, forse troppo presto, Ciolek gli sta dietro e lo scavalca, assicurandosi un successo che segnerà la sua carriera.