4 dicembre 2020
Aggiornato 09:00
Calcio | Roma

Totti si ferma, Palermo a rischio

Per capitano giallorosso interrotta in anticipo la seduta di allenamento. Buone notizie invece da Daniele De Rossi, che sembra recuperato. Intanto respinto il ricorso, Osvaldo out con il Palermo

ROMA- Nuovi problemi fisici per Francesco Totti. Il capitano giallorosso ha interrotto in anticipo la seduta d'allenamento per un lieve affaticamento muscolare al quadricipite destro ed è in forte dubbio per la trasferta di sabato sera in casa del Palermo. Un problema in più per Luis Enrique, che deve già fare i conti con diverse defezioni. Domani Totti proverà a prendere parte all'allenamento di rifinitura assieme ai compagni: se non dovesse farcela, il tecnico spagnolo dovrà fare a meno del numero 10 per la sfida del Barbera.
Rodrigo Taddei ha invece saltato l'intera seduta per un problema al polpaccio: anche il brasiliano domani farà un test, ma il suo recupero per sabato è improbabile. Buone notizie invece da Daniele De Rossi, che sembra recuperato: oggi il centrocampista è tornato ad allenarsi e ha completato la seduta senza problemi.

Respinto il ricorso, Osvaldo out con il Palermo - La Corte di giustizia federale ha respinto il ricorso della Roma sulla sanzione della squalifica di due giornate inflitta a Osvaldo in seguito alla gara Atalanta-Roma del 26 febbraio. L'attaccante italo-argentino, quindi, dopo aver saltato il derby di Roma, non sarà a disposizione del tecnico Luis Enrique neanche per la trasferta di Palermo, in programma sabato alle 20.45. Continuano dunque i problemi per l'allenatore spagnolo, che deve fare i conti con un probabile forfait del capitano Francesco Totti per un affaticamento muscolare e con l'infortunio di Miralem Pjanic che lo terrà out per almeno 20 giorni: se il numero 10 non recupererà tridente obbligato con Lamela a sostegno di Borini e del rispolverato Bojan.