18 giugno 2024
Aggiornato 17:30
A nove giorni dall'incidente che aveva fatto temere per la sua vita

Massa dimesso dall'ospedale, è partito per il Brasile

Su jet privato con moglie e medico, a San Paolo breve ricovero

BUDAPEST - A nove giorni dall'incidente che aveva fatto temere per la sua vita Felipe Massa è stato dimesso stamani dall'ospedale di Budapest ed è partito a bordo di un jet privato verso il Brasile, dove il pilota della Ferrari completerà il suo periodo di convalescenza.

La partenza del 28enne Massa è stata confermata dal ministero della difesa ungherese, che gestisce l'ospedale AEK di Budapest dove l'alfiere del Cavallino era stato ricoverato ed operato al cranio in seguito allo spaventoso schianto avvenuto sabato 25 luglio nelle qualifiche del Grand Prix magiaro di Formula 1.

Massa sbarcherà in Brasile stasera insieme alla moglie Raffaela, incinta di sei mesi, ed al medico di famiglia Dino Altman. Una volta giunto a San Paolo il pilota della Ferrari si trasferirà in elicottero verso un ospedale della zona, dove sarà sottoposto ad una serie di controlli che dovrebbero richiedere un paio di giorni. Dopo questo breve ricovero Massa potrà tornare a casa.

La Ferrari nel Gran Premio d'Europa del prossimo 23 agosto rimpiazzerà il pilota brasiliano con il 40enne tedesco Michael Schumacher: il sette volte campione del mondo tornerà a correre a tre anni dal ritiro dalla Formula 1.