19 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
Nazionale Femminile U19

Parte la seconda fase europea: convocate 20 Azzurrine per la Svizzera

ROMA - Martedì 14 aprile venti Azzurrine si raduneranno per preparare la seconda fase del Campionato Europeo Femminile Under 19, che si svolgerà in Svizzera dal 23 al 28 aprile. Poco meno di dieci giorni di lavoro per le Campionesse d’Europa in carica, chiamate a difendere il titolo conquistato circa un anno fa nella finale contro la Norvegia.

La preparazione inizierà presso il Centro la Borghesiana di Roma: martedì 14 il primo allenamento alle ore 15, poi due sedute di lavoro giornaliero fino a lunedì 20. Martedì 21 l’Under 19 partirà per la Svizzera: e proprio contro le padrone di casa esordirà giovedì 23 allo stadio Altburon (ore 19.30). Le altre due avversarie del girone sono Romania e Olanda: le Azzurrine le affronteranno rispettivamente sabato 25 (ore 16) e martedì 28 (ore 19).

Queste le calciatrici a disposizione del tecnico Corradini:

Portieri: Schroffenegger (Brixen), Sometti (Bardolino), Valzolgher (Trento);
Difensori: Bartoli (Roma Femminile), Da Re (Vittorio Veneto), De Angelis (Girls Roseto), Parise (Grifo Perugia), Sampietro (Como 2000), Vitale (Milan), Zanoletti (Brescia Femminile);
Centrocampisti: Ferrandi (Atalanta Femminile), Franco (Torino), Ledri (Bardolino), Lotto (Venezia), Parisi (Bardolino), Rosucci (Torino);
Attaccanti: Sonetti (Riozzese), Bonansea (Torino), Gueli (Torino), Marchese (Ginnic Club Stadium).