20 ottobre 2019
Aggiornato 07:30

Presunto illecito Potenza - Salernitana: le richieste del Procuratore federale

I fatti contestati risalgono all’incontro Potenza-Salernitana del 20 aprile scorso

Quattro anni di inibizione per il presidente del Potenza Giuseppe Postiglione; tre anni e sei mesi per il dirigente Pasquale Giuzio; sei mesi per i calciatori Ciro De Cesare, Andrea Cammarota e Luigi Cuomo; quattro mesi per Pasquale Arleo, ex allenatore del Potenza; retrocessione del Potenza all’ultimo posto in classifica del girone B della serie C1 nel campionato 2007/2008 (con la conseguente retrocessione alla categoria inferiore) e la penalizzazione di tre punti da scontarsi nella stagione 2008/2009; tre punti di penalizzazione a titolo di responsabilità presunta per la Salernitana neo promossa in serie B, da scontarsi nella stagione 2008/2009. Sono queste le richieste del procuratore federale Stefano Palazzi formulate al termine della requisitoria nel procedimento per presunto illecito sportivo svoltosi oggi all’Hotel Airport di Roma. I fatti contestati risalgono all’incontro Potenza-Salernitana del 20 aprile scorso. La Commissione disciplinare nazionale, presieduta dal presidente Sergio Artico, si è riunita in camera di consiglio: il pronunciamento è atteso nei prossimi giorni.