15 ottobre 2021
Aggiornato 22:30
Impianti sportivi in Veneto: stanziati 4 milioni e 320 mila euro

Completamento degli impianti sportivi comunali veneti

I finanziamenti serviranno per realizzare nuove strutture e per ammodernare quelle vecchie

Per il completamento e l’ammodernamento di impianti sportivi comunali la Regione del Veneto, su proposta dell’assessore allo Sport, Massimo Giorgetti, ha stanziato 4 milioni e 320 mila euro per le sette province venete. I finanziamenti serviranno per realizzare nuove strutture e per ammodernare quelle vecchie, per mettere a norma servizi ormai obsoleti, per eliminare le barriere architettoniche.

«Lo sport deve essere veramente strumento di crescita per i più giovani e di benessere per gli adulti e gli anziani. I finanziamenti che la Regione del Veneto ha deliberato serviranno a rendere più sicure e al tempo stesso più gradevoli le strutture sportive comunali. Nella convinzione che l’attività sportiva è salutare per il corpo ed anche preziosa per lo spirito in quanto portatrice di valori e di buoni principi. Anche quest’anno - spiega l’assessore Massimo Giorgetti - l’impegno economico della Regione del Veneto per l’impiantistica sportiva risulta ingente, prevedendo oltre 20 milioni di euro nel proprio bilancio. Con questo provvedimento, in particolare, si intende finanziare un vasto programma di interventi a supporto e a sostegno delle amministrazioni locali che servirà a mettere a disposizione e a creare nuovi spazi e a migliorare e a rendere più fruibili quelli già esistenti.

«Una decisione - sottolinea l’assessore - che si spiega con la volontà di incentivare la pratica sportiva e di promuovere uno stile di vita salutare, permettendo a tutti di svolgere una qualsiasi attività fisica presso un impianto sportivo situato a breve distanza da casa propria.» «Questi impianti costituiscono la spina dorsale delle infrastrutture sportive sul nostro territorio da cui - aggiunge ancora l’assessore Giorgetti - sono sicuro abbiano iniziato anche quegli atleti che oggi si apprestano a gareggiare per una medaglia alle Olimpiadi. A tal proposito, sono convinto che lo sforzo economico della Regione del Veneto permetterà nel futuro a molti giovani sportivi di far emergere il loro talento, e probabilmente potranno essere loro i campioni di domani a rappresentare la nostra Regione alle Olimpiadi.»