22 settembre 2018
Aggiornato 08:30

Uomo guarisce dall’allergia stagionale con una cura piuttosto insolita. Ma non piacerà a tutti

Un uomo ha provato una cura piuttosto insolita per guarire un’allergia respiratoria grave. E ora sono tre anni che sta bene. Ecco come ha fatto
Il rimedio naturale contro le allergie stagionali
Il rimedio naturale contro le allergie stagionali (Cora Mueller | Shutterstock)

La cura è talmente insolita e bizzarra da aver scomodato i giornalisti di uno dei quotidiani più famosi del Regno Unito: il Mirror. Nonostante ciò, un uomo sembra essere riuscito finalmente a dare fine alle sue sofferenze stagionali grazie a una pianta che tutti noi conosciamo benissimo. Tuttavia, si tratta di una cura che non piacerà alla maggior parte delle persone perché il metodo di somministrazione non è quello classico. Dimenticatevi quindi, di gocce, pastiglie, tinture madri o infusi. La strategia ideata da quest’uomo è di tutt’altro genere. Eppure, lui giura di star bene grazie a questo rimedio.

Tre anni di libertà
L’uomo si chiama Goran Pavlovic. Per lui l’estate è sempre stata la stagione peggiore a causa delle sue gravi allergie respiratorie. Ma da tre anni a questa parte può finalmente godersi il momento più bello dell’anno. Come? Utilizzando un rimedio popolare a base di ortiche.

Come funziona la terapia?
Come abbiamo detto in precedenza non si tratta di una somministrazione classica, quindi niente tisana di ortiche. Quello che Goran fa in maniera piuttosto frequente è pungersi con le ortiche. Può sembrare un metodo alquanto bizzarro ma gli ha permesso di vivere, finalmente, una vita serena. «Tutta la mia vita ho sofferto di raffreddore da fieno, mi sono praticamente ammazzato a morte ogni estate. Poi, pochi anni fa, un vecchio (vecchio pazzo secondo mia moglie) mi ha detto di provare l'ortica. Fondamentalmente, non appena inizia la primavera, mi ha detto, e le prime ortiche spuntano fuori, devo raccogliere un mazzo e pungermi con le sue foglie. Lo faccio una volta alla settimana fino alla fine dell'autunno. Apparentemente questo renderebbe il mio sistema immunitario concentrato sulle ortiche e si dimentica del polline. Con l'orrore di mia moglie e il divertimento dei compagni con cui cammino nei parchi e nelle foreste, ho iniziato presto la mia nuova "terapia"», racconta Goran su Facebook.

La testimonianza
L’uomo continua la sua testimonianza su Facebook mostrando il momento in cui mette le mani nelle ortiche. «Questa è la mia mano nel cespuglio delle ortiche, ed ecco che ha funzionato ... Non ho avuto problemi con il polline da 3 anni a questa parte. Ecco qua. Volevo solo condividere con voi la mia esperienza, nel caso qualcuno fosse interessato all'utilizzo di erbe per scopi medicinali. E come richiede la legge, ecco il disclaimer: non farlo a casa», conclude ironicamente Goran.

Perché proprio le otiche?
In realtà il rimedio, per quando insolito e bizzarro, ha qualche fondamento scientifico. Non è insolito, infatti, che le ortiche vengano consigliate dalla medicina popolare per le persone che soffrono di febbre da fieno. «Le foglie della pianta contengono istamina, serotonina (5-idrossitriptamina) e acetilcolina. Anche se può sembrare incoerente usare un estratto che contiene istamina per trattare la rinite allergica, iniezioni sottocutanee ed endovenose di istamina sono state precedentemente utilizzate per trattare diverse condizioni allergiche come orticaria da freddo con anafilassi associata, emicrania, cefalea a grappolo associata a rinite vasomotoria, penicillina reazione e artrite allergica. È anche noto che durante l'esposizione agli allergeni, bassi livelli di istamina nel plasma e livelli elevati di istamina nel plasma non sono associati a reazioni gravi. Uno studio prospettico, in doppio cieco, condotto su 69 pazienti con artrite allergica ha rilevato un beneficio significativo con l’ortica rispetto al placebo. Uno studio più recente ha anche dimostrato che l'ortica ha inibito le vie proinfiammatorie correlate alla rinite allergica antagonizzando il recettore dell'istamina 1, inibendo la formazione di prostaglandina (PG) e inibendo la degranulazione», si legge in una ricerca condotta dal Dipartimento di Otorinolaringoiatria dell’Università Osmangazi di Eskisehir (Turchia).

Altri studi
Ci sono anche altri studi che evidenziamo come l’ortica possa aiutare le persone affette da allergie di vario genere. Secondo il Centro medico dell'Università del Maryland, l'ortica riduce gli starnuti e il prurito nelle persone che soffrono di raffreddore da fieno. Un ulteriore ricerca è riuscita a dimostrare che il 57% dei pazienti ha tratto giovamento dall’utilizzo delle ortiche, mentre il 48% le ritiene addirittura più efficaci dei farmaci antiallergici.

Fonti scientifiche

[1] ISRN Allergy. 2013; 2013: 938751. Published online 2013 Nov 13. doi:  10.1155/2013/938751 PMCID: PMC3845706 PMID: 24324897 Complementary Therapies in Allergic Rhinitis Ibrahim Sayin, 1 Cemal Cingi, 2 Fatih Oghan, 3 ,* Bahadir Baykal, 1 and Seckin Ulusoy