15 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
Vaccini contro le allergie

Allergie, ecco il vaccino che protegge da 6 diversi tipi, compresa la febbre da fieno

C’è un nuovo vaccino contro le allergie multiple che contiene un mix di 6 diversi allergeni, tra cui anche la rinite allergica o febbre da fieno. Sintomi e trattamenti

Allergia respiratoria
Allergia respiratoria Shutterstock

STATI UNITI – I ricercatori statunitensi hanno sviluppato un nuovo vaccino contro le allergie multiple. Il nuovo vaccino contiene un cocktail di ben 6 allergeni che contrasta le più diffuse allergie respiratorie, compresa la più diffusa rinite allergica o febbre da fieno. Per essere immunizzati si utilizza in dosi crescenti somministrare per otto settimane.

Come funziona
Secondo i ricercatori della Johns Hopkins University, il vaccino chiamato Allergen Immunotherapy Extract funziona perché sfrutta la teoria dell’aumento graduale degli interruttori dell’allergia in modo controllato. Un po’ come avviene con l’immunoterapia nel trattamento dei tumori, in questo modo si stimola e si induce il sistema immunitario a essere più ‘tollerante’, con una conseguente eliminazione dei sintomi. In più, il vaccino fornisce una protezione a lungo termine contro altre allergie.

Le allergie e i sintomi
Oggi si stima almeno una persona su 5 soffra di una qualche forma di allergia – specie quelle respiratorie. Che si tratti di peli di animali, pollini, muffe, acari della polvere o altro, sono molte le persone che devono fare i conti con sintomi simili a quelli del raffreddore (con naso che cola, starnuti, catarro ecc.), prurito, irritazioni, gonfiori e via discorrendo. Come è noto, sono gli allergeni che contengono proteine ​​che possono innescare la produzione di istamina. Ed è questa sostanza chimica presente nell'organismo che causa sintomi simili al raffreddore. Certe persone sono colpite dalla rinite allergica soltanto in alcuni periodi dell’anno – come per esempio la primavera – ma ci sono soggetti che ne soffrono tutto l’anno: in questo caso si parla di rinite perenne.

I trattamenti
Allo stato attuale, i trattamenti più diffusi sono i farmaci antistaminici o corticosteroidi (cortisone ecc.), che agiscono prevalentemente sui sintomi. Tuttavia, come sempre accade, non sono privi di effetti collaterali, anche pesanti. Tra questi ricordiamo la sonnolenza, la vista offuscata, la secchezza delle fauci e altri ancora – incluso l’aumento di peso. Gli altri rimedi che si basano sull’immunoterapia hanno anche dei limiti: per esempio combattono soltanto un’allergia per volta e i trattamenti durano piuttosto a lungo. Con il nuovo vaccino, invece, si possono trattare più allergie in una volta sola. E, in più, i ricercatori ritengono che gli effetti potrebbero essere duraturi, ossia durare per tutta la vita. Il trattamento, in particolare, è indirizzato a chi soffre di rinite perenne da moderata a grave che possono avere o meno la febbre da fieno.