3 aprile 2020
Aggiornato 23:00
La pasta del CREA

Pasta, arriva quella sana che fa dimagrire e aiuta la salute del cuore

Una pasta creata attraverso tecniche innovative e frutto di una ricerca triennale, è in grado di tenere sotto controllo il peso ed evitare malattie cronico-degenerative

La paste del CREA che fa bene alla salute
La paste del CREA che fa bene alla salute Shutterstock

Amanti della pasta, fatevi avanti: arriva – per la prima volta al mondo – una pastasciutta che fa bene alla salute e, in più, promuove la perdita di peso. L’idea è nata nella nostra penisola, più precisamente a Foggia, dove un team di esperti è riuscito a dare vita a un prodotto alimentare unico nel suo genere. Contiene elementi vitali, utili al mantenimento del benessere, che non si deteriorano in cottura. E, in più, sembra essere ricchissima di gusto. Insomma, un cibo che unisce la ricerca di una sana alimentazione al piacere di una buona cucina.

Ideata dal CREA
L’innovativo prodotto è stato sfornato dalla mente di alcuni scienziati de CREA insieme al suo Centro di Cerealicoltura e Colture Industriali, che ha dato il via a un progetto triennale finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico nell’ambito dei bandi Nuove Tecnologie per il Made in Italy. Il risultato è una pasta dalle virtù antinfiammatorie in grado di produrre anche effetti positivi sul nostro metabolismo.

Merito dei batteri buoni
Le ottime virtù della pasta sembrano essere rese possibili grazie alla presenza di batteri utili che si trovano all’interno del prodotto. Ciò che ne deriva, è un prodotto in grado di migliorare, giorno per giorno, il benessere di un individuo. L’alimento è stato ottenuto grazie alla collaborazione tra il CREA e le università di Foggia, Parma e Verona con sei imprese della filiera. Tra queste produttori di sementi, pastifici e mugnai.

Ricco di vitamine e antiossidanti
Il segreto di tanto successo è racchiuso nel suo sfarinato, ottenuto grazie a un processo di macinazione particolarmente innovativo che permette di ottenere una pasta ricca di vitamine e antiossidanti. E, per la prima volta al mondo, la pasta contiene batteri buoni – fondamentali per salute dell’intestino e dell’intero organismo. Sono sempre di più, infatti, le ricerche che mettono in evidenza come il benessere generale dell’essere umano sia strettamente correlato con il nostro microbiota intestinale. In più, la cottura sembra non distruggerli affatto.

Caratteristiche uniche
Studi effettuati sul prodotto finale hanno evidenziato proprietà salutari uniche per un piatto di pasta. Possiede un indice glicemico basso, aiuta a tenere sotto controllo il peso corporeo (test eseguito su individui in sovrappeso) e riduce i marcatori dell’infiammazione legati alle malattie cronico-degenerative e malattie cardiovascolari.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal