Salute | Animali

I baci del cane sono pericolosi? Le risposte della scienza

Tutti hanno paura di essere infettati dal temibile batterio Capnocytophaga canimorsus. Ma i baci del cane sono davvero pericolosi? Ecco cosa ne pensano gli scienziati

Fasi baciare dal cane è pericoloso?
Fasi baciare dal cane è pericoloso? (Sundays Photography | Shutterstock)

In seguito allo studio che mette in relazione i baci del cane con malattie gravi e fatali per l’uomo, arrivano polemiche e smentite. La domanda che ci stiamo ponendo tutti è: davvero i gesti affettuosi che l’essere umano si scambia con il più fedele amico possono essere così pericolosi da portarci alla morte? Ecco cosa ne pensano alcuni scienziati.

C’è chi dice che fa bene alla salute
Il paradosso è che ci sono persino scienziati che ritengono il bacio di fido benefico per la salute umana. E da ciò si evidenzia l’incredibile confusione che aleggia tra i vari ricercatori di tutto il mondo. A promuovere una bella leccata sul viso da parte del nostro amico a quattro zampe sarebbero i ricercatori dell’Università dell’Arizona: questa pratica potrebbe avere effetti benefici sul sistema immunitario.

Meglio dello yogurt
A detta dei dottori Kim Kelly e Charles Raison, i batteri presenti nella saliva del cane e che – badate bene - provengono dal suo intestino, agiscono a mo’ probiotici. Una sorta di yogurt naturale, insomma. La conseguenza sarebbe un numero più vasto di batteri che vanno a corredo del nostro microbiota e, quindi, una maggior immunità. «Crediamo che questi animali potrebbero agire analogamente allo yogurt nel giovare alla salute dei batteri contenuti all’interno del nostro intestino – spiega Raison – Questi batteri detti microbioti sono sempre più considerati fondamentali per il nostro benessere fisico e psicologico, in particolar modo in età avanzata». Per confermare tale tesi i ricercatori hanno richiesto l’aiuto di volontari che saranno sottoposti a controlli periodici. Ma se la teoria degli scienziati è sbagliata, i partecipanti allo studio non ne saranno molto felici.

C’è anche chi dice esattamente l’opposto
Se c’è chi ritiene la saliva di cane meglio del kefir, c’è anche chi asserisce l’opposto, come Neilanjan Nandi, professore di medicina alla Drexel University College of Medicine di Philadelphia (Usa): «la bocca degli animali è un enorme contenitore di batteri, virus e lieviti». Quindi, secondo lui, è decisamente meglio stare alla larga dalla bocca di un cane.

Non è peggio della nostra saliva
D’altro canto c’è anche chi ha le giuste vie di mezzo. E’ il caso del virologo dell’Università di Milano e direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi, Fabrizio Pregliasco. Recentemente ha dichiarato al quotidiano La Repubblica che il bacio di un cane «E’ meno rischioso che baciare una persona. La trasmissione di malattie che riguardano gli uomini è ben più facilitata perché il nostro corpo è predisposto». Insomma baciare un cane o un essere umano non è poi così diverso. Bisogna solo capire chi si merita di più il nostro affetto.

Che fare, dunque?
Diciamo la verità: la scienza non è in grado di fornire risposte certe sull’argomento. Il motivo, a nostro avviso, è che ogni essere umano è diverso e può quindi avere reazioni differenti in seguito al contatto con la saliva del cane. Inoltre, anche ogni cane è diverso. Ci sarà sicuramente qualche differenza tra quello che vive in ambiente quasi asettico e quello che vive in giardino mangiando lucertole e uccelli caduti da un nido. È indubbio, comunque, che in tutte le situazioni ci va un po’ di equilibrio. Essere terrorizzati da un suo contatto non è forse proprio corretto, ma neppure fare scambi di saliva dalla mattina alla sera. L’ideale è vivere accanto al proprio amico fidato nel modo più naturale possibile: e se ogni tanto vuole darci un bacetto perché rinunciare a uno dei pochi gesti d’affetto realmente autentici che abbiamo a disposizione?