17 novembre 2019
Aggiornato 11:00
Tre grandi malattie con fattori di rischio in comune

Cancro, diabete e malattie cardiache: sono tutti collegati

Le tre grandi malattie, responsabili della maggior parte di decessi al mondo, sarebbero collegate tra di esse. Un nuovo studio mette in evidenza come queste patologie condividano gli stessi fattori di rischio

AURORA – Gli scienziati del Cancer Center presso l’University of Colorado di Aurora hanno confermato che tra grandi patologie come il cancro, il diabete e le malattie cardiache sono collegate. Lo sarebbero grazie a fattori di rischio comuni che, tutti insieme, conducono proprio allo sviluppo di queste gravi condizioni – che sono tra le prime cause di morte al mondo.

LE PRIME – Una delle prime condizioni a essere messa sotto accusa è il sovrappeso (o l’obesità) che è un noto e importante fattore di rischio per il cancro. Secondo il World Cancer Research Foundation, per esempio, è responsabile di circa il 20% dei cancri al seno, all’esofago, al colon, al rene, dell’endometrio, al pancreas e della cistifellea. Ma sovrappeso e obesità si ritiene siano anche causa di un’altra grave malattia, il diabete –– nella misura di circa il 58% dei casi di diabete di tipo 2.

E L’ULTIMA – Da ultima, ma non per questo meno importante; anzi… Sempre sovrappeso e obesità, secondo la World Heart Federation sono i responsabili di circa il 21% dei casi di ischemia cardiaca, una delle più diffuse patologie cardiache. Ma vi sono anche altri fattori di rischio che sono condivisi da queste tre grandi malattie, sottolinea il dott. Tim Byers dell’UCCC. Tra questi vi sono il vizio del fumo, l’alcol, il tipo di dieta e la più o meno mancata attività fisica (o sedentarietà). In definitiva, fattori diversi ma risultati identici: si rischiano la salute e la vita.