19 gennaio 2020
Aggiornato 18:00
Salute

Cinema e Moda uniti per la lotta contro il cancro

Renee Zellweger e Tommy Hilfiger a favore dell'associazione Brest Health International. All'asta la benda del Grinta, di John Wayne

MILANO - Spesso si pensa che il mondo dello «starsystem» sia chiuso nel suo guscio dorato, senza altri problemi che quello di «apparire». Sono molte, però, le star che si impegnano ad aiutare il prossimo o a partecipare ad eventi che sostengono associazioni benefiche. Ieri, a Milano, Renee Zellweger, è stata testimonial della la nuova borsa «benefica» di Tommy Hifiger.La borsa, in pelle scamosciata sarà presto messa in vendita al costo di 299 euro, di cui 100 saranno devoluti all'associazione Breast Health International, che sostiene le donne colpite da cancro al seno oltre a continuare la ricerca per sconfiggere questa malattia. Con un delizioso abitino verde satinato, bustier e gonna a palloncino, che ha mostrato una «Briget Jones» particolarmente sexy , Renee Zellweger , fiera di essere la madrina di questo evento, ha spiegato l'importanza da parte delle star di parlare delle loro battaglie per sconfiggere questo male. Foto e sorrisi a volontà per la bella attrice che ha posato davanti alla boutique Tommy Hilfiger in Piazza Oberdan

All'asta la benda del Grinta, di John Wayne - Copriva l'occhio sinistro di John Wayne ne «Il Grinta» e presto verrà messa all'asta. E' la benda simbolo di un intero film che, insisme al Golden Globe vinto per l'interpretazione, verranno messi all'asta da Heritage. La vendita avrà luogo a Los Angeles e sarà la prima dell'intero archivio di oggetti appartenuti al divo. Saranno battuti anche gli stivali da cowboy e i cappelli da pistolero. Oltre ai costumi di scena saranno venduti anche oggetti personali come il passaporto, la sua American Express e alcune sceneggiature su cui l'attore aveva rpeso degli appunti.
Ethan Wayne, uno dei figli dell'attore e presidente della società di famigli, la John Wayne Enterprises, ha raccontato che dopo la morte del padre, nel 1979, tutti i suoi beni sono stati chiusi in un deposito e li sono rimasti fino ad oggi. La scelta di vendere all'asta i cimeli sarebbe stata dettata da una scelta precisa. I musei, ha spiegato Wayne, sono pieni di suoi oggetti, meglio accontentare i fan. L'asta porterà nelle casse della fondazione di famiglia non pochi dollari. Secondo una prima stima i cimeli che verranno messi all'asta vanno da 100 a 50.000 dolalri. Il ricavato sarà devoluto alla John Wayne Enterprises che finanzia la John Wayne Cancer Foundation.