14 giugno 2024
Aggiornato 07:30
Salute

Sconsigliato l'uso dei cellulari sotto i 12 anni

Al via uno studio trentennale sugli effetti sulla salute dei telefonini

LONDRA - I bambini sotto i 12 anni non dovrebbero usare i telefoni cellulari. E' la tesi sostenuta dal professor Lawrie Challis, consulente del governo inglese in materia di telecomunicazioni.

I bambini non sono dei «piccoli adulti» e anche i teenager dovrebbero usare il cellulare solo per inviare messaggi piuttosto che per parlare, avverte l'esperto, sottolineando i rischi delle radiazioni per la salute. L'ex responsabile del Mobile Telecommunications and Health Research programme (MTHR) sostiene che sia «plausibile» ritenere che, dato un sistema immunitario ancora in fase evolutiva, i bambini risultino più sensibili, come nel caso dei raggi ultravioletti o di agenti inquinanti.

Lo studio dell'Imperial College di Londra controllerà per i prossimi trent'anni l'utilizzo dei telefonini e il loro effetto sulla salute e riguarderà 250.000 cittadini europei fra i 18 e i 69 anni. Verranno comparati i dati sul numero e la durata delle telefonate con informazioni sulla salute delle persone, per determinare se i cellulari possano causare o aggravare alcune malattie, in particolare i tumori dell'orecchio, della pelle e del cervello.